Google+

E la padana Irene Pivetti Brambilla andò a Telese per farsi eleggere dal terun Mastella

settembre 15, 1999 Damato Francesco

Terrazze romane

I precedenti, certo, non mancano, anche a dispetto del sistema elettorale maggioritario, che vorrebbe i parlamentari strettamente legati al collegio dove vengono eletti: legati nel senso che vi provengono, vi risiedono, vi lavorano, ne conoscono e avvertono profondamente i problemi. Già il bolognese Pierferdinando Casini, per esempio, si è dovuto candidare a Maglie, in Puglia, per farsi eleggere deputato. L’abruzzese Ottaviano Del Turco è arrivato al Senato da Grosseto; il molisano Antonio Di Pietro dal blindatissimo collegio rosso di Firenze Mugello procuratogli da D’Alema; il siculo Giuseppe Ayala da Molfetta, in provincia di Bari, il milanese di nascita e romano di adozione Franco Bassanini dal Chianti; il fiorentino Franco Zeffirelli da Catania. E si potrebbe continuare ancora per molto. Eppure fa una certa, penosa impressione immaginare la milanese, intransigente, nuovissima Irene Pievetti, la ex pulzella leghista assurta nel 1994 alla presidenza della Camera a poco più di trent’anni, costretta da un ormai scarsissimo seguito elettorale fra le sue genti padane, sperimentato nelle votazioni europee di giugno, a farsi candidare la prossima volta nel Sud pur di tornare a Montecitorio. Lo ha promesso, anzi annunciato, il suo nuovo mentore Clemente Mastella, che intanto le ha regalato la presidenza dell’Udeur incoronandola a Telese, alla festa del Campanile. Il marito, rigorosamente Brambilla, retribuito come suo assistente parlamentare, ne sarà particolarmente contento, forse più dei nuovi, inconsapevoli elettori.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Delle monoposto a emissioni zero (245 cv in configurazione gara, per 225 km/h di velocità massima) che si sono sfidate il sabato 14 aprile lungo un tracciato cittadino di circa 2,8 km ricavato nel quartiere Eur, non si è parlato più di tanto, ancorché all’incontro capitolino del venerdì precedente abbia partecipato anche il Direttore del […]

L'articolo Renault: elettriche avanti tutta proviene da RED Live.

La Swift Sport punta a farsi largo tra le hot hatch puntando su un invidiabile bilanciamento tra telaio e meccanica. Anche il rapporto prezzo/dotazione è vincente

L'articolo Prova Suzuki Swift Sport <br> fame di curve proviene da RED Live.

Moto dotate di radar? Presto saranno realtà. Ducati ha in cantiere un ambizioso programma chiamato “Safety Road Map 2025” che prevede lo sviluppo di molti progetti a tema sicurezza, uno dei quali si chiama Ducati ARAS. Primi arrivi nel 2020

L'articolo Ducati ARAS, presto le moto con il radar proviene da RED Live.

Voglia di avventura, di scoprire nuove strade (bianche) in località toscane ricche di fascino. Senza fretta. La prima di tre tappe andrà in scena a Buonconvento il 29 aprile, in occasione della Nova Eroica

L'articolo Gravel Road Series, da aprile a ottobre. Info e iscrizioni proviene da RED Live.

Mini elettrizza la sua Countryman e si getta nel panorama delle ibride plug-in in modo speciale e a tratti unico. Pensate che le auto Ibride non siano ancora mature o non facciano per voi? Leggete la nostra prova su strada, ma siete avvisati: il rischio di ricredersi qui è alto

L'articolo Prova MINI Cooper S E Countryman ALL4 proviene da RED Live.