Google+

Due persone, un giradischi, cinque lp. Impossibile resistere a uno show così

luglio 5, 2017 Walter Veltroni

“I miei vinili”, il nuovo programma di Sky con Riccardo Rossi. I dischi, estratti da un passato lontano, sono potenze evocative di frammenti di vita, di amori, di amicizie, di sogni

I-miei-vinili_DSC0020-1150x748

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Sky ha trasmesso un piccolo programma, solo sei puntate, realizzato in uno studio bonsai, con un solo conduttore. Il contrario, insomma , del tradizionale sfarzo televisivo fatto di luci, balli, costumi e paillettes. Si chiama I miei vinili e il padrone di casa è Riccardo Rossi. Ogni puntata vede la partecipazione di un solo ospite che porta con sé cinque dischi a trentatré giri, i cinque lp che sono stati più importanti nella sua vita o che ha amato più degli altri. Niente altro, niente di più. Ma il contesto scenico, un giradischi capace di leggere il gracchiare di vinili consumati, rende le conversazioni tra Rossi e i suoi ospiti assolutamente irresistibili, quasi magnetiche.

L’intimità allegra che il conduttore è bravo a creare con i suoi ospiti è facilitata dal fatto che al centro della scena, protagonista quasi assoluto, c’è un giradischi e che tutto quello che si dice, in fondo, ha una ragione in quell’apparecchio apparentemente anacronistico, nei tempi in cui tutto è digitale. I dischi, estratti da un passato lontano, sono potenze evocative di frammenti di vita, di amori, di amicizie, di sogni. Attraverso quei cinque long playing scelti dall’ospite si entra nella sua vita. Le resistenze e le tradizionali prudenze di chi risponde a domande sono così rese più fragili dal clima che si crea, in cui le emozioni alterano il rapporto tra ragione e sentimento e liberano il volto autentico dell’ospite.

Fiorello, sempre meravigliosamente incontenibile, in I miei vinili si è lasciato cullare dalla dolcezza di ricordi che lui stesso aveva deciso di evocare e dalla confidenza con un conduttore di cui ci si fida e che è capace, nello stesso tempo, di parlare alto e di “cazzeggiare” basso.
In ogni programma televisivo ciò che conta è il clima, l’atmosfera che si crea e si trasmette agli ascoltatori. Più è frutto dell’autentico divertimento dei protagonisti e più è garantito il successo. I miei vinili fa sorridere e pensare chi lo fa e chi lo vede.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Piccole, economiche ma capaci di grandi cose, le nuove moto dedicate ai patentati A2 possono piacere anche al motociclista navigato. Abbiamo confrontato tre naked di questa categoria.

L'articolo Confronto: KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R proviene da RED Live.

Piccole ma capaci di grandi cose, le nuove moto dedicate ai patentati A2 possono piacere anche al motociclista navigato. Qui la prova della BMW G 310 R.

L'articolo BMW G 310 R proviene da RED Live.

In Svezia ci hanno preso gusto. Dopo aver fatto registrare il nuovo record sullo 0-400-0 km/h, strappato alla Bugatti Chiron, il costruttore nordico si è spinto oltre, conquistando con la hypercar Koenigsegg Agera RS il primato di vettura di serie più veloce del pianeta con 468 km/h. La Hennessey Venom GT si “ferma” a 435 km/h Nel […]

L'articolo Koenigsegg Agera RS è l’auto più veloce del mondo proviene da RED Live.

Grazie alla collaborazione di Garage Italia Custom Volkswagen propone due serie speciali della T-Roc. Chiamate Black e Cyber, saranno realizzate in 50 esemplari ciascuna e vendute attraverso Amazon

L'articolo Black e Cyber, la Volkswagen T-Roc di Lapo proviene da RED Live.

Le vetture elettriche sono considerate il futuro dell’automobile, ma non hanno ancora riscosso il successo auspicato. Ecco i migliori modelli a zero emissioni, suddivisi per fasce di prezzo.

L'articolo Le migliori auto elettriche proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download