Google+

Dopo Parigi, anche a Washington scende in strada il popolo della vita

gennaio 21, 2014 Redazione

Attesi diecimila pellegrini nella capitale statunitense. L’appuntamento, questa sera, aperto dal cardinale O’Malley per ricordare l’anniversario della sentenza “Roe vs Wade”

Tratto da Zenit.org Dopo Parigi, anche Washington scende in piazza per la vita. Questa sera, sono attesi infatti oltre diecimila pellegrini al Santuario nazionale dell’Immacolata Concezione per l’annuale Veglia di preghiera che celebra la vigilia della Marcia per la Vita. Giunta alla sua 41° edizione la manifestazione è ormai un appuntamento tradizionale della Chiesa americana per ricordare l’anniversario della sentenza “Roe vs Wade” della Corte Suprema che legalizzò l’aborto nel Paese, nel 1973. La Messa di apertura sarà presieduta dal card. Sean O’Malley, arcivescovo di Boston, nonché presidente della Commissione episcopale per le attività pro-vita. Lo stesso porporato, nei giorni scorsi, ha spiegato che la sentenza del 1973 rappresenta l’esempio più evidente di quella che Papa Francesco ha definito la “cultura dello scarto”. “Eppure – ha affermato – la nostra società relega l’aborto a una questione di scelta personale, spesso negando persino il riconoscimento della dignità umana dei bambini non nati”.

La veglia proseguirà poi da mezzanotte in poi nella cripta con diversi momenti di preghiera e spiritualità: confessioni, recita del Rosario, preghiera notturna ed esposizione del Santissimo Sacramento. Domani mattina, verrà celebrata poi la Messa conclusiva, alle 7.30 locali, presieduta da mons. Charles Chaput, arcivescovo di Philadelphia, prima della marcia diretta alla Corte Suprema organizzata da diverse organizzazioni pro-vita.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. luca says:

    ovviamente, che nessuno parli di lavaggio di denaro sporco e di arresti di monsignori in questo sito…

  2. Paolo says:

    Ma la bambina della “prolife generation” è ben consapevole di essere una “prolife” (o meglio nochoice)? o è stata portata lì dai genitori “prolife”?.
    Come per altre manifestazioni (si veda la varie manif pour personne ou les veilleurs du rien) si dovrebbero evitare di strumentalizzare minori che non hanno avuto la possibilità di maturare una visione consapevole.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download