Google+

Dopo la morte di Chavez il Venezuela cerca «una pace che merita tanto»

marzo 7, 2013 Benedetta Frigerio

Dopo la morte del presidente, il leader dell’opposizione Henrique Capriles pronuncia un discorso di pacificazione nazionale

Alla notizia della morte di Hugo Chavez l’opposizione si è riunita immediatamente per esprimere i propri sentimenti al paese. Il suo leader, Henrique Capriles, ha poi parlato con i venezuelani, generando un clima inusuale per un paese abituato a una dittatura che in 15 anni ha generato molta violenza, paura e precarietà.

PAROLE NUOVE. «Del presidente siamo stati avversari. Non nemici», ha detto il leader, quando invece avrebbe potuto parlare apertamente di tutti i danni causati dal regime. «Questo – ha proseguito – è un messaggio di rispetto e responsabilità. Un messaggio di rispetto per tutti i venezuelani. Tutti, senza eccezioni, senza divisione, senza discriminazioni. Per tutti i cittadini semplici e i militari di tutti i ceti sociali, provenienti da tutti gli angoli del nostro paese, di tutte le età e di tutte le fedi». Di più, il leader ha espresso comprensione per il «dolore della famiglia del presidente defunto, dei suoi compagni e di molti venezuelani in tutte le regioni», perché se «abbiamo avuto disaccordi che sono noti, una cosa è l’uomo, un altra sono le sue posizioni e le sue azioni. E questo non è il momento di sottolineare ciò che ci separa».
Così ha detto e non era scontato. E anche se tra il dire e il fare si sa quanto ci sia di mezzo, Capriles si è spinto più in là, cercando di dettare i primi passi per rendere l’auspicio realtà: «Durante le ore di angoscia le famiglie, e il popolo è come una grande famiglia, si uniscono in preghiera». Da qui, ha continuato, sarà poi possibile quello che «si impone» come il secondo passo decisivo: «Un dialogo sincero tra tutti i settori della società venezuelana».

ANSIA E PAURA. Capriles ha poi interpretato il sentimento del popolo sapendo che, come lui, milioni di venezuelani si stanno chiedendo che cosa accadrà, provando ansia e paura. E ha continuato chiarendo che «coloro che si sono presi la responsabilità di servire, sono in dovere di far capire a ogni padre e madre di famiglia, a ogni ragazzo, bambino, anziano, che questo è il paese di tutti». Perciò la responsabilità è di ciascuno per garantire «la pace che questo paese merita tanto». Il Venezuela, ha continuato, richiede ai cittadini di essere all’altezza della situazione, che significa innazitutto rispettare realmente le regole democratiche contenute nella Costituzione. Infine l’appello alle forze armate: «Che siano al servizio di tutti, come scritto nella Costituzione».

COSA CI VUOLE ORA. La confusione, spiega a tempi.it un avversario del regime, «è ancor più accentuata dalla morte del caudillo, e le domande sul futuro post-chavista restano. Il cammino alternativo alla dittatura sarà sicuramente lungo. Ma non c’è venezuelano che in queste ore non sia colpito da un clima nuovo in cui tutti continuano, sulla scia di Capriles, a parlare solo di pace, rispetto e unità. Ma perché questa tensione buona e reale non decada e diventi strada occorre qualcuno che abbia una visione e sappia indirizzarla e sostenerla».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi