Google+

Dl Poletti, la maggioranza si spacca. Voto di fiducia alla Camera

aprile 22, 2014 Chiara Rizzo

Dopo un vertice di maggioranza last minute, l’esecutivo ha deciso di blindare alla Camera il dl sul lavoro «senza articoli aggiuntivi e emendamenti». Ma la discussione rischia di accendersi al Senato

Il governo ha dovuto convocare in tarda mattinata un vertice di maggioranza last minute sul decreto lavoro, su cui ha deciso di apporre il voto di fiducia. Una scelta dovuta alle polemiche degli ultimi giorni di Nuovo centrodestra e di Scelta civica, che si sono detti contrari al decreto originario.

LE POLEMICHE. Esponenti di spicco di Ncd come Fabrizio Cicchitto avevano espresso forti critiche al decreto Poletti: «Noi non lo votiamo. Al momento non c’è accordo». Il capogruppo al Senato Maurizio Sacconi aveva chiarito le motivazioni dello scontro interno alla maggioranza: «Chiediamo il ripristino sostanziale delle semplificazioni ai contratti a termine e di apprendistato perché siamo convinti che esse sono essenziali per incoraggiare la maggiore occupazione». Sulla stessa linea anche il senatore Roberto Formigoni: «Repetita juvant: il provvedimento sul lavoro presentato alla Camera con gli emendamenti del Pd è invotabile, la fiducia Ncd non la vota». E ancora, l’ex ministro Nunzia De Girolamo: «Voteremo la fiducia alla Camera ma non rinunciamo a dare battaglia al Senato per difendere il Dl Poletti». Al centro delle polemiche ci sono in particolare la riduzione delle proroghe per i contratti a termine, che passerebbero da 8 al massimo a 5, così come l’obbligo per le imprese con più di 30 dipendenti di assumere il 20 per cento degli apprendisti, obbligo passibile di sanzioni (Ncd chiedeva che le sanzioni fossero amministrative)

LA SPACCATURA ANCHE NEL PD. Se da una parte il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha cercato di ricucire lo strappo, assicurando che il decreto Poletti «Accelera il beneficio in termini di occupazione della ripresa che si sta consolidano», dall’altra uno dei leader dei dissidenti interni al Pd, quale il deputato Pippo Civati, ha fatto notare che «C’è un grande dibattito sul decreto lavoro tra Ncd e Pd. Il bello è che non vanno bene né la proposta dell’uno né il tentativo di mediazione dell’altro. Il decreto non va bene comunque, peccato che si voglia insistere. È peccato si faccia tanto rumore per indebolire ancora di più i lavoratori più giovani».

LA LINEA DEL GOVERNO. L’esecutivo però ha scelto proprio di insistere, di fatto “congelando” i malumori con il voto di fiducia. Al vertice hanno partecipato i ministri del Lavoro Giuliano Poletti e delle Riforme e dei Rapporti con il parlamento Maria Elena Boschi: è stata proprio quest’ultima a spiegare alla Camera che «Chiediamo il voto sul testo uscito dalla commissione senza articoli aggiuntivi e senza emendamenti».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana