Google+

Licenziata solo perché cristiana: sentenza storica della Corte europea per i diritti umani

gennaio 15, 2013 Leone Grotti

La Corte europea ha condannato la British Airways per avere licenziato Nadia Eweida solo perché portava al collo una catenina con la croce.

I giudici della Corte europea per i diritti dell’uomo hanno emesso stamattina una sentenza storica: hanno riconosciuto che nel Regno Unito Nadia Eweida è stata discriminata solo perché cristiana. La donna era ricorsa alla Corte europea dopo essere stata licenziata dalla British Airways solo perché portava visibilmente al collo una catenina con il crocifisso.

LIBERTÀ RELIGIOSA. Altre tre persone insieme a Nadia affermavano di essere state discriminate perché cristiane, ma i loro casi sono stati respinti. Dopo la sentenza l’arcivescovo di York ha affermato che i cristiani, come gli aderenti alle altre fedi, «dovrebbero essere liberi di portare addosso i propri simboli religiosi senza essere discriminati per questo. I cristiani non sono obbligati a portare al collo una croce ma devono essere lasciati liberi di manifestare il loro amore per Gesù, se lo vogliono». La condanna è avvenuta in base all’articolo 9 che protegge il diritto alla «libertà di pensiero, coscienza e religione» e proibisce la discriminazione religiosa.

TOGLI IL CROCIFISSO. Nadia Eweida, impiegata della compagnia aerea British Airways al check-in, ha smesso di lavorare per la compagnia nel 2006 perché il “dress code” non prevedeva che i dipendenti portassero niente al collo. La donna si è rifiutata di togliersi la piccole croce bianca e per questo è stata licenziata. Quando nel 2007 il codice è cambiato, Nadia è stata reintegrata al lavoro e ha fatto causa alla compagnia per discriminazione.

CASI RESPINTI. Gli altri tre casi riguardavano Shirley Chaplin, infermiera geriatrica del Royal Devon and Exeter Foundation NHS Trust, Lilian Ladele, impiegata al Islington Borough Council di Londra come impiegata all’anagrafe per la registrazione dei matrimoni, e Gary McFarlane, consulente nel campo di disturbi e patologie sessuali alla Relate Avon.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi