Google+

Dimenticare un amore all’epoca di Facebook, una sfida impossibile

maggio 13, 2013 Paola D'Antuono

Una ricerca californiana svela come sia difficile disfarsi dei ricordi digitali di una relazione d’amore ormai finita

Com’è difficile lasciarsi al tempo dei social network. A dirlo non sono gli utenti di Facebook, ma una serissima ricerca dell’Università della California, che è giunta a una conclusione tanto banale quanto vera: è praticamente impossibile dire addio ai ricordi d’amore.

ADDIO? FORSE. Gli autori dello studio, Steve Whittaker e la psicologa Corina Sas, hanno analizzato i comportamenti di un campione composto da ventiquattro persone di età compresa tra i 19 e i 34 anni, tutti single. La ricerca ha evidenziato la fatica fatta da queste persone nel compiere un processo di distacco dal profilo social dell’amato. Un terzo degli intervistati, tra cui molti “mollati”, ha ammesso di non essere riuscito a rimuovere il profilo dell’ex dalla propria lista di amici.

DIRITTO ALL’OBLIO. La metà del campione ha cancellato qualsiasi cosa ricordasse i momenti felici trascorsi, salvo poi pentirsi della decisione presa forse troppo in fretta. Solo un quinto dei volontari, invece, ha ritenuto opportuno operare una selezione per decidere quali ricordi fosse meglio conservare e quali potessero finire tranquillamente nel dimenticatoio. I risultati in realtà stupiscono ben poco: la vita digitale è ricca di foto, commenti, note, status sentimentali, frasi condivise impossibili da cancellare e da cui gli utenti non riescono facilmente a separarsi. E poi cancellare il profilo dell’ex amato può rivelarsi un’arma a doppio taglio: «Se lo cancello penserà che non m’importa più di lui oppure tornerà da me perché ha capito che non vuole perdermi? E se elimino il suo profilo dai miei amici poi come faccio a scoprire se si sta già vedendo con qualcuno?». Enigmi social da perdere il sonno.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.