Google+

Detrazione per i figli a carico in caso di 730 congiunto. L’esperto risponde

agosto 28, 2014 Massimiliano Casto

La domanda di una lettrice a proposito delle detrazioni per i familiari a carico. Il nostro tributarista risponde e mette un po’ d’ordine nei vari casi

euro-tasse-fisco-dichiarazione-redditiMassimiliano Casto, autore di questo articolo, è Tributarista e Consulente del Lavoro. Chi avesse interrogativi particolari o volesse sottoporre domande su questioni riguardanti la fiscalità può scrivere a studiocasto@virgilio.it, specificando nell’oggetto: “Fisco semplice”. Altri quesiti li potete trovare qui.

Quesito
Buongiorno, vorrei sottoporre un quesito in merito alle detrazioni per famigliari a carico. Nel caso in cui due coniugi pensionati abbiano un 730 congiunto, per il calcolo della detrazione per figlio a carico, che nello scorso anno ha avuto un reddito inferiore a 2.800 euro, viene preso in considerazione il reddito (più alto) di uno solo dei coniugi o quello complessivo di entrambi? Ringraziando anticipatamente per l’attenzione prestatami, porgo distinti saluti.
Loretta

Risposta
Quando nel nucleo familiare ci sono due percettori di reddito ci si pone sempre il problema a chi spetta tra i due genitori le detrazioni per i figli a carico. È fondamentale chiarire subito che la detrazione per figli a carico non può essere ripartita liberamente tra entrambi i genitori ed è necessario seguire precise regole che sono:

  • se i genitori non sono legalmente ed effettivamente separati: la detrazione per figli a carico deve essere ripartita nella misura del 50% ciascuno. Tuttavia i genitori possono decidere anche di attribuire l’intera detrazione figli a carico al genitore con reddito complessivo più elevato. Questo onde evitare che la stessa detrazione non possa essere fruita in tutto o in parte dal genitore con il reddito inferiore.
  • se i genitori sono legalmente separati o il matrimonio è stato annullato, sciolto o cessano gli effetti civili: la detrazione figli a carico spetta, se non c’è un accordo tra le parti, nella misura del 100% al genitore affidatario oppure in caso di affidamento congiunto nella misura del 50%. I genitori possono decidere di comune accordo di attribuire l’intera detrazione figli a carico al genitore con reddito complessivo più elevato.

In sostanza se un genitore fruisce al 100% della detrazione figlio a carico, l’altro genitore non può fruirne. La detrazione figli a carico spetta per intero ad uno solo dei genitori quando l’altro genitore è fiscalmente a carico del primo e nei seguenti altri casi:

  • figli del contribuente rimasto vedovo/a che, risposatosi, non si sia poi legalmente ed effettivamente separato
  • figli adottivi, affidati o affiliati del solo contribuente, se questi è coniugato e non è legalmente ed effettivamente separato.

Si ha, invece, diritto per il primo figlio alla detrazione prevista per il coniuge a carico quando l’altro genitore manca perché deceduto o non ha riconosciuto il figlio oppure per i figli adottivi, affidati o affiliati del solo contribuente se non si è risposato o se risposato si è legalmente ed effettivamente separato.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.