Google+

Def, Renzi: «Le coperture ci sono»

aprile 8, 2014 Chiara Rizzo

Assicurazioni sul documento che verrà presentato al Cdm oggi pomeriggio. Il ministro del Lavoro Poletti conferma i tagli alla Pa e gli 80 euro in busta paga, «coperti con 6,6 miliardi di spending review»

Arriverà oggi alle 18 sul tavolo del Consiglio dei ministri il Def 2014 da approvare e Matteo Renzi stamattina, scherzando con i giornalisti, ha assicurato: «Le coperture ci sono. Vedrete in conferenza stampa più tardi, ma non faremo mezzanotte. Finiremo giusto in tempo per i Tg ».

POLETTI: «È L’ECONOMIA CHE GENERA LAVORO». Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, durante “La telefonata di Belpietro”, ha dato analoghe rassicurazioni, sottolineando che «Le coperture ci sono fin dall’inizio. Sono venti giorni», e poi anticipando: «Credo che gli elementi di fondo siano chiari: si lavora per ridurre la spesa e per fare in modo che gli 80 euro ci siano. Questo mi pare fuori discussione. I tagli agli stipendi dei manager pubblici dovrebbero essere assolutamente confermati». Poletti ha quindi risposto alle domande di Belpietro sul tasso di disoccupazione, giunto al record negativo del 13 per cento: «L’occupazione la creano l’economia e le imprese, se investono. Poi le regole aiutano. Stiamo facendo tutto ciò che è possibile per avere regole chiare, semplici, opportunità per imprenditori e lavoratori. È un lavoro complicato. Riportare tutto a una regolazione generale è complicato, ma lo faremo. Dal 1 maggio partiremo con la Garanzia giovani, che è la cosa più importante che stiamo facendo». Il riferimento è ad un finanziamento da 1,5 miliardi di euro per la riforma dei centri dell’impiego, che per metà sarà coperta dagli appositi fondi europei (750 milioni di euro, perché Bruxelles raccomanda l’adozione di una misura del genere), e per metà dall’Italia che si impegna a offrire ai giovani un’offerta di lavoro o di tirocinio entro 4 mesi dall’inizio dello stato di disoccupazione, o dalla fine degli studi.

SPENDING REVIEW E TAGLI. Per quanto riguarda gli 80 euro in busta paga in più per i dipendenti, ieri il sottosegretario Graziano Delrio aveva chiarito che costeranno 6,6 miliardi e la maggiorparte della copertura arriverà dalla spending review, dalle attuazioni delle prime indicazioni del commissario Carlo Cottarelli. Per quanto riguarda i tagli confermati oggi anche da Poletti, secondo le prime indiscrezioni, in cima ci sono gli stipendi dei manager della Pa, che verranno fissati ad un tetto massimo uguale a quello per il presidente della Repubblica (239mila euro annui, già superiori allo stipendio del presidente Usa). Tagli per 800 milioni di euroanche agli acquisti di beni e servizi, per 500 milioni di euro alla Difesa, e poi anche tagli ai bilanci di Camera, Senato, altri organismi costituzionali.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana