Google+

Decreto apprendistato. Lettera di un preside al ministero: «Restiamo l’ultima ruota del carro»

giugno 5, 2014 Roberto Pellegatta

«Il decreto non risolve le gravi deficienze legislative che da decenni affliggono le scuole». Lettera di Roberto Pellegatta, Isis-Ipsia Meroni di Lissone

Pubblichiamo una lettera che Roberto Pellegatta, preside dell’Isis-Ipsia Meroni di Lissone, ha indirizzato al ministero dell’Istruzione, in merito al decreto interministeriale, firmato ieri dal Miur e i ministeri di Lavoro ed Economia, che introduce, a partire dal prossimo anno scolastico, in via sperimentale, l’apprendistato in azienda per i ragazzi delle classi quarta e quinta superiore.

 

Alla Segreteria dell’On. Ministro all’Istruzione

Ai Sottosegretari all’Istruzione

Gent.ssimi,

ho letto oggi il testo del Decreto firmato sull’apprendistato e sono molto rattristato da quanto il Ministero ha scelto di promulgare.

Confermo le valutazioni negative che mi ero permesso di inviare in fase di riflessione e che ho pubblicato su alcuni organi di stampa.

Il decreto comporterà un forte aumento di difficoltà all’attuale funzionamento degli Istituti tecnici e professionali, non risolvendo in nulla le gravi deficienze legislative che durano da decenni in materia di rapporto scuola-lavoro.

Siamo e restiamo ancora in materia l’ultima ruota del carro europeo a fronte di nazioni come Portogallo e Spagna che da anni hanno introdotto il sistema duale. Dietro di noi c’è solo la Grecia.

Assieme alle precedenti, purtroppo anche l’attuale dirigenza politica si assume l’onere non solo di una seria disattesa alle necessità di riforma, ma anche quello di un serio aumento delle difficoltà dell’attuale situazione nelle scuole statali, che funzionano, su questo problema, da decenni in regime di puro volontariato.

Scusate la franchezza, ma me ne sento obbligato non solo dalla passione che da quarant’anni dedico alla scuola, ma anche dal dovere professionale di far presente quanto serve effettivamente alla scuola reale e che vedo da oltre vent’anni di dirigenza di istituti statali.

Distinti saluti,

Roberto Pellegatta

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.