Google+

Cuffaro, Natale in carcere. Il tribunale rifiuta l’affidamento ai servizi sociali

dicembre 20, 2013 Chiara Rizzo

Rigettata la richiesta dell’ex governatore siciliano. La procura generale di Roma aveva espresso parere positivo ma per il tribunale Cuffaro non ha collaborato alle indagini

cuffaro-servizio pubblicoIl Tribunale di sorveglianza di Roma ha rifiutato l’affidamento ai servizi sociali per Totò Cuffaro, l’ex governatore della Regione siciliana. Cuffaro sconta la condanna definitiva per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra dal gennaio 2011 nel carcere romano di Rebibbia: quando il 22 gennaio la Cassazione ha emesso la condanna, l’allora senatore si è presentato spontaneamente al carcere, senza attendere che il Senato votasse per la sua decadenza. È stato anzi lo stesso Cuffaro a presentare le dimissioni da Palazzo Madama, accolte il 2 febbraio di quell’anno.

IL PERMESSO RESPINTO. La richiesta di affidamento ai servizi sociali era stata presentata poco tempo fa dai difensori del politico, e il 18 dicembre il procuratore generale di Roma aveva consegnato al tribunale di sorveglianza parere positivo per la concessione della misura. Oggi il Tribunale l’ha rigettata e la motivazione dei giudici starebbe nella mancata collaborazione di Cuffaro alle indagini. L’ex governatore della Regione siciliana si è sempre professato innocente. Gli avvocati Maria Brucale e Giovanni Vaccaro avevano osservato che il loro assistito non è stato condannato per associazione mafiosa o per concorso esterno, ma per favoreggiamento aggravato dall’agevolazione di Cosa nostra e in questi casi i paletti sono meno rigorosi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Su Connottu says:

    Se si fosse macchiato di reati meno gravi, tipo uccidere in modo seriale,
    i nostri fantastici giudici un bel permesso premio non gliel’avrebbero negato.
    Se serve di consolazione, può stare certo che il carcere ha smesso di rappresentare la parte peggiore della società, da un pezzo.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.

Dettagli scuri e connettività Android Auto ed Apple CarPlay per la piccola del Leone un po' speciale

L'articolo Peugeot 208 Black Line, edizione limitata in salsa dark proviene da RED Live.