Google+

La miglior critica all’appello di Micromega per mandare in galera Berlusconi? L’ha scritta il Manifesto

maggio 7, 2014 Redazione

«L’antiberlusconismo ha coin­ciso con una delle espres­sioni più mise­re­voli della sto­ria poli­tica ita­liana. Ci ha recato la squi­sita prosa di Tra­va­glio, l’arte melo­dram­ma­tica di San­toro, tanti pal­lon­cini viola e natu­ral­mente le mobi­li­ta­zioni di Micro­mega»

La rivista Micromega ha lanciato un appello per revocare l’affidamento ai servizi sociali a Silvio Berlusconi e mandarlo in prigione. Oggi sul Foglio Andre Marcenaro ripropone un passaggio di un editoriale (“Gli orfani del «delinquente patentato»”) apparso sul Manifesto a firma di Marco Bascetta. Riproponiamo quel passo di seguito.

Il lin­guag­gio è dei più tri­viali, l’immagine, che raf­fi­gura fianco a fianco due pupazzi, l’uno con il volto di Ber­lu­sconi l’altro con quello di un maiale, rasenta l’oscenità. Si parla di «luridi tor­na­conti», di «delin­quente paten­tato» di «lor­da­tore della scena pub­blica». Non si tratta del volan­tino com­pi­lato da una com­bric­cola di avvi­naz­zati, ma di un appello che conta tra i primi fir­ma­tari un gruppo di intel­let­tuali “demo­cra­tici” discre­ta­mente cono­sciuti. E che reclama la galera senza se e senza ma per l’ex cavaliere.

Per­ché mai coloro che nutrono una cieca fede nell’infallibilità della magi­stra­tura inten­dono sosti­tuir­glisi o con­di­zio­narne le deci­sioni, facen­dosi por­ta­voce di un «intero popolo insul­tato»? Chia­mare a rac­colta i cit­ta­dini intorno al sini­stro entu­sia­smo per la puni­zione del reprobo? Il fatto è che l’antiberlusconismo (non il legit­timo con­flitto con le poli­ti­che libe­ri­ste del suo governo) ha coin­ciso con una delle espres­sioni più mise­re­voli della sto­ria poli­tica ita­liana. Ci ha recato la squi­sita prosa di Marco Tra­va­glio, l’arte melo­dram­ma­tica di Michele San­toro, tanti pal­lon­cini viola e natu­ral­mente le mobi­li­ta­zioni di massa tra­sci­nate da Micro­mega.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

10 Commenti

  1. Bob scrive:

    Forza Silvio, Forza Italia

  2. Antonella scrive:

    Il turpiloquio di Micromega, giustamente stigmatizzato dal Manifesto, conferma la violenza ideologica e settaria di una sinistra estrema che, prima di morire, scuote la coda. Noi andiamo avanti, con Berlusconi e, se lui lo vorrà, con la figlia Marina

  3. Paola Caputo scrive:

    Che violenza. Speriamo che le famiglie stavolta si accorgano della necessità di scendere in campo e votare Forza Italia

  4. francesco taddei scrive:

    e su penati che da segretario di bersani prendeva mazzette e sul crack mps silenzio di tomba.

  5. beppe scrive:

    l’antiberlusconismo ha attecchito bene anche in molte sacrestie. la signora in primo piano nella foto è un degno esemplare delle incazzate e malscopate scese in piazza.

    • filomena scrive:

      Dal tuo post volgare esce tutto il maschilismo Berlusconiano. Malscopate saranno quelle che frequentano le famose “cene eleganti” con bunga bunga annesso.

    • Toni scrive:

      Beppe,
      Ti avevo scritto un post nel quale ti esprimevo la mia solidarietà per l’attacco violento e discriminatorio femminista di Filomena. Ma è stato censurato.
      Riconsideravo, in forma certo più colorita, una frase colonnello Walter E. Kurtz in Apocalisse Now grosso modo così: si può scaricare napalm ( ma leggi: aborti , eutanasia, libri con fellatio, matrimoni super arcobaleni) sulla gente, ma i loro comandanti (ed io immaginavo, sorridendo, Filomena ) non gli permettono di scrivere “ca**o” (o malscopxxa) sui loro aerei (post) perché è osceno (leggi maschilista).

  6. Cisco scrive:

    Che tristezza vedere gente che si rode il fegato per Berlusconi senza accontentarsi di non votarlo.

  7. Mappo scrive:

    Quasi, quasi mi abbono al Manifesto……

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana