Google+

Cosa sta succedendo sui mercati finanziari internazionali? L’analisi del prof. Quadrio Curzio

settembre 23, 2011 Massimo Giardina

Intervento del professor Quadrio Curzio a Radio Tempi. Il noto economista ha analizzato la situazione dei mercati finanziari internazionali ed europei, ponendo l’accento sulla dimensione italiana, all’indomani del varo della manovra approvata dal Parlamento

I movimenti tellurici dei mercati finanziari sono sempre più forti e i danni causati aumentano di giorno in giorno. Il professor Alberto Quadrio Curzio, noto economista dell’Università Cattolica, in un’intervista ai microfoni di Radio Tempi distingue le dimensioni del problema. La prima analisi riguarda la finanza italiana che mutua i risultati dei mercati europei ed internazionali, ma soffre di una sfiducia politica oltreconfine che porta a definire il differenziale tra i nostri titoli di stato e i titoli di debito emessi dalla Germania oltre il 4 per cento. Nonostante la gigantesca manovra approvata dal Parlamento il 14 settembre, registriamo una considerazione dei mercati finanziari sull’Italia inferiore alla Spagna. Il giudizio non è supportato dai numeri che vedono i fondamentali economici iberici peggiori dei nostri: a titolo d’esempio il tasso di disoccupazione spagnolo supera il 20 per cento.

 

Una seconda affermazione va fatta in ambito europeo e soprattutto sulla continua incertezza decisionale in merito al problema del debito pubblico greco. Il professor Quadrio Curzio non esclude l’esistenza di qualche operazione per scardinare l’Euro, ma nello stesso tempo tira le orecchie al premier francese Sarkozy e alla cancelliera tedesca Merkel per lo strabismo manifestato nell’affrontare il problema di Atene. Occorre scongiurare il default della Grecia, non tanto da un punto di vista dimensionale (l’incidenza del Pil greco sul Pil europeo è minimo), ma per la reazione a catena che produrrebbe. Il fallimento della Grecia creerebbe un precedente con un effetto decisamente negativo: tutti i detentori di Titoli di Stato emessi da paesi periferici all’Europa se ne libererebbero. Il contagio in economia esiste ed è un pericolo grande.

 

Un terzo livello d’analisi va fatta sul campo internazionale, dove è presente il fantasma della recessione. Sottolinea il docente della Cattolica che in economia, quando si evoca un fatto questo poi in qualche modo accade. Per quanto riguarda il tema dello sviluppo dell’Italia, i 5 miliardi stanziati nella manovra economica per spese infrastrutturali sono insufficienti e soprattutto non è con la spesa pubblica che si risolve il problema della crescita, ma con l’idea di uno Stato che si affidi ai principi espressi dal magistero sociale della Chiesa: uno Stato che si affidi ad una forma di liberalesimo comunitario.

 

Ascolta l’intervista integrale

[podcast pid=17/]

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana