Google+

Cosa sappiamo finora dell’attentato a San Pietroburgo

aprile 4, 2017 Redazione

Un ordigno è esploso tra due stazioni della metro. Al momento si contano 14 morti. Le parole di Putin e le piste investigative

Ieri verso l’ora di pranzo è esplosa una bomba nella stazione della metropolitana di San Pietrooburgo (Russia). Al momento si contano 14 morti e una quarantina di feriti, ma il bilancio è provvisorio. Secondo gli inquirenti un secondo ordigno, riempito con schegge e chiodi, non sarebbe esploso e si tratterebbe di un attentato terroristico. Vi sono dei sospetti su un ventenne kirgiso.
La bomba è esplosa tra le fermate di Tekhnologicheskiy Institut e Sennaya Ploshad. È grazie all’abilità del conducente se il numero delle vittime non è maggiore. Dopo l’esplosione, infatti, egli non ha fermato il convoglio fino all’arrivo in stazione, permettendo così alle persone di evacuare.

L’ATTENTATORE. In un primo momento l’attentatore era stato identificato in una persona con barba e cappello nero che, però, poi si è recato alla polizia per proclamare la sua innocenza. Ora i sospetti si concentrano invece su un giovane 23enne con occhiali, cappello blu e parka rosso.

PUTIN. In città ieri c’era il presidente russo Vladimir Putin, che in serata si è recato sul luogo dell’attacco e deponendo una corona di fiori in onore delle vittime. Putin ha detto che «non è chiaro ancora quali siano le cause, le stiamo vagliando tutte, incluso il terrorismo. Voglio esprimere il mio più sincero rammarico ai parenti delle vittime. Ho già parlato con i capi dei servizi, il direttore del Fsb. I corpi di polizia e servizi speciali sono al lavoro, faranno di tutto al fine di individuare le cause dell’incidente, per dare una valutazione completa di quello che è successo». Il presidente russo ha ricevuto attestati di solidarietà da tutto il mondo compreso quello del suo omologo statunitense Donald Trump. I due avrebbero convenuto che «il terrorismo è un male che deve essere combattuto congiuntamente».

PISTE INVESTIGATIVE. Al momento non ci sono rivendicazioni, anche se molti analisti propendono nell’indicare nella pista islamista la più probabile sorgente dell’attentato, visto anche l’impegno della Russia in Siria a fianco del presidente Bashar al Assad. Non va dimenticato che da anni Putin è in guerra con i separatisti ceceni e che negli ultimi anni obiettivi sensibili russi sono stati colpiti da gruppi islamisti provenienti dal Caucaso settentrionale. Nel 2004 nella metropolitana di Mosca ci furono due attentati che uccisero in totale 51 persone, mentre nel 2010 due donne legate al separatismo ceceno si fecero esplodere uccidendo 40 persone. Nel 2011, inoltre, un attentatore suicida uccise 37 persone all’aeroporto Domodedovo di Mosca.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

A Milano settembre è il mese più bello. Anche per pedalare. Il 17 mattina l’hanno pensato in tanti, circa 1.800, schierati alla partenza della prima edizione della GF Milano. Dopo una notte di pioggia, infatti, lo sguardo poteva abbracciare verso nord il profilo innevato delle montagne, nella direzione che avrebbe preso la corsa. Due le […]

L'articolo GF Milano, in gara dalla città al cuore della Brianza proviene da RED Live.

Le righe, si sa, rubano la scena a qualsiasi altro indumento del guardaroba e non tutti se le possono permettere. Ciò che ha fatto Rapha con questa fantasia, protagonista della nuova collezione Cross, è stato scegliere un accostamento di tonalità elegante e, soprattutto, ispirato all’abbigliamento indossato da Jeremy Powers (Rapha-Focus Team) alla conquista del titolo di campione nazionale […]

L'articolo Rapha presenta la nuova collezione Cross proviene da RED Live.

F1 2017 è un generatore virtuale di adrenalina. Un racing game emozionante e coinvolgente, completamente personalizzabile in base alle proprie esigenze. Il nuovo gioco di Codemasters affina la buona ricetta del 2016 e (ri)propone un solidissimo “simcade”, ovvero un efficace ibrido tra simulazione impietosa e arcade permissivo, immediato e profondo. Il risultato? Senza controllo di trazione […]

L'articolo F1 2017 è pura adrenalina virtuale proviene da RED Live.

Con il nuovo Peugeot Belville, la Casa del Leone s’inserisce in uno dei mercati più floridi in assoluto: quello degli scooter piccoli a ruota alta. È disponibile in due cilindrate (125 e 200) con prezzi a partire da 2.950 euro

L'articolo Prova Peugeot Belville proviene da RED Live.

Che Kia sia un’azienda coreana Doc è assodato ma è altresì vero che il suo quartier generale europeo si trova ad appena 500 metri dall’entrata del Salone di Francoforte. E’ quindi normale che Kia viva la kermesse tedesca in modo speciale, come la fiera di casa, quella in cui sfruttare il fattore campo favorevole per […]

L'articolo Kia Proceed Concept: il futuro passa da qui proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana