Google+

Conclave. Padre Lombardi: «Le attiviste di Femen? Spero non si prendano il raffreddore»

marzo 13, 2013 Redazione

In conferenza stampa, il portavoce vaticano ha detto che siamo in una «fase decisiva. Nei prossimi giorni o magari nelle prossime ore avremo l’elezione del successore di Benedetto XVI»

«Spero non prendano il raffreddore». Con queste parole, padre Federico Lombardi, oggi, nel consueto briefing di aggiornamento con la stampa, ha liquidato la protesta delle attiviste di Femen che ieri si sono presentate seminude in piazza San Pietro. «Ieri ho visto tutte le persone in piazza con il naso all’insù desiderose di vedere le fumate in attesa del Papa – ha detto Lombardi. Perciò mi auguro soltanto che non prendano il raffreddore». Ma questa è stata l’unica battuta salace del portavoce del Vaticano che, per il resto, ha invece voluto sottolineare «l’intensità e l’attesa» di questi giorni del conclave. Sentimenti che, a quanto pare, sono anche della molta gente che accorre nelle ore delle fumate in piazza. «Ce ne è più di quanta ce ne aspettavamo», ha ammesso Lombardi. «Questo significa – ha proseguito – che la città di Roma, i suoi cittadini abituali e chi è venuto appositamente, amano il Papa, vogliono bene al Papa, lo accolgono da qualunque parte del mondo provenga».

FASE DECISIVA. Siamo in una «fase decisiva. Nei prossimi giorni o magari nelle prossime ore avremo l’elezione del successore di Benedetto XVI». Il clima tra i cardinali è «sereno» e sarà «una bellissima esperienza».
Ieri, dopo la fumata nera, la gente in piazza «è andata via tranquilla, non delusa». Che non si sia ancora arrivati a un nome è «da considerare normale. Solo il Conclave di Pio XII a inizio della guerra mondiale che aveva dato un risultato positivo al terzo scrutinio. Tutti gli altri sono andati più avanti, ed è dunque normale, non è segno di nessuna particolare divisione del collegio».

BENEDETTO XVI. «Ieri pomeriggio ho incontrato il Prefetto della Casa Pontifica e mi ha riferito che il Papa emerito segue con molta attenzione, con molta partecipazione spirituale, gli eventi». Padre Lombardi ha quindi riferito che Benedetto XVI ha seguito in tv sia la Messa del mattino che gli altri riti e ha dedicato molto tempo alla preghiera.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. rocco says:

    Le femen sono troppo brutte per essere delle donne, sicuramente sono dei trans!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi