Google+

Cipro raggiunge l’accordo con la troika: salvataggio da 14 miliardi

novembre 23, 2012 Redazione

Dopo Grecia, Spagna, Portogallo e Irlanda è il quinto stato nazionale a ricevere i soldi dall’Europa per il salvataggio delle banche, che erano troppo esposte verso quelle greche

L’Europa spaccata sulla Grecia, ha deciso di salvare Cipro: il governo di Nicosia ha infatti ottenuto il via libera della Troika (Bce, Ue e Fmi) al piano di salvataggio da 14 miliardi di euro, pari a circa l’80 per cento del suo prodotto interno lordo. Così secondo l’agenzia cipriota Cna. Cipro è il quinto stato nazionale, dopo Grecia, Spagna, Portogallo e Irlanda a ottenere lo stanziamento di soldi con il bollino comunitario.

L’ANNUNCIO. A dare l’annuncio dell’imminente firma del memorandum è stato Stefanos Stefanou, portavoce del governo del comunista Dimitris Christofias, e a breve è attesa la conferma ufficiale di Bruxelles, proprio mentre in queste ore sta andando in scena lo scontro sull’approvazione del bilancio comunitario 2014-2020 tra i paesi “rigoristi” come Germania, Olanda, Finlandia ed Inghilterra che vogliono ridurre la dotazione dei fondi Ue, da un lato, e quelli che, invece, come l’Italia, la Spagna e la Grecia non sono d’accordo.

IL SALVATAGGIO. L’intervento della troika si era reso necessario a seguito della ristrutturazione del 53 per cento del debito greco, che è stato un duro colpo per il governo cipriota. L’adeguamento della Grecia ai tagli richiesti dall’Ue ha infatti avuto ripercussioni notevoli sui principali istituti di credito ciprioti (Banca di Cipro e Banco Popolare di Cipro), che hanno perso 4,2 miliardi nel complesso, vedendosi costretti a chiedere un prestito alla Russia pari a 5 miliardi di euro. Secondo le prime indiscrezioni, dei 14 miliardi totali in arrivo – ma Reuters e Afp parlano addirittura di 17 miliardi –, ben 10 saranno destinati alle banche.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download