Google+

Cinepanettoni addio? Vacanze di Natale a Cortina fa flop al botteghino

dicembre 20, 2011 Paola D'Antuono

Dopo il primo weekend di programmazione Vacanze di Natale a Cortina arranca dietro Sherlock Holmes 2 e Il gatto con gli stivali. Dopo ventisette anni di successi il cinepanettone mostra evidenti segni di cedimento: gli spettatori italiani ne hanno abbastanza di Christian De Sica e soci?

Chissà cos’avrà pensato Aurelio De Laurentis lo scorso weekend: il Napoli è stato travolto dalla Roma (davanti ai suoi tifosi) e il suo film Vacanze di Natale a Cortina è stato umiliato dal successo del secondo episodio di Sherlock Holmes. Un fine settimana da dimenticare per il presidente di Filmauro che, dopo ventisette anni di indiscusso dominio al botteghino natalizio, si prepara a celebrare la sua prima, scottante, sconfitta.

Ma il tenace De Laurentis alle delusioni cinematografiche non è abituato e risponde a suon di comunicati stampa a chi suona la marcia funebre al cinepanettone numero 28: «Vacanze di Natale a Cortina gode di un favorevole passaparola del pubblico. Questo è un film che volutamente cerca di rinnovarsi pur mantenendo il forte legame con la tradizione che fin dal 1983 ha costituito il grande successo di questa serie cinematografica, come ha riconosciuto pure la stampa nei giorni scorsi. In ogni caso, proprio perché da sempre i migliori risultati di questi nostri titoli natalizi si sono avuti nei giorni canonici delle feste, ci aspettiamo che fin dal prossimo weekend esso raccoglierà i consensi del grande pubblico da sempre affezionato alle nostre proposte».

Intanto, in casa Warner, si festeggia il risultato strabiliante di Sherlock Holmes 2, di Guy Ritchie, che nelle prime 72 ore di programmazione ha incassato ben 3.473.319,53 euro contro i 1.623.291 euro di Vacanze di Natale a Cortina. Un risultato storico, celebrato da un comunicato stampa (uscito quasi contemporaneamente a quello della Filmauro): «Il fascino e la forza del nuovo Sherlock Holmes 2 di Guy Ritchie sono confermati da questo risultato straordinario. Numeri importanti che confermano la vitalità del cinema americano anche nella competizione natalizia, tempio tradizionale della cinematografia italiana». Che tradotto potrebbe recitare più o meno così: «Caro Aurelio, il tuo dominio natalizio è finito!». In effetti, a ben guardare, anche la seconda piazza del box office è occupata da un film american, la pellicola d’animazione Il gatto con gli stivali, che il pubblico italiano pare aver gradito nonostante una critica non proprio positiva.

Il dato forse più interessante lo si incontra guardando la terza posizione, occupata dal nuovo lavoro di Leonardo Pieraccioni, Finalmente la felicità: il film Medusa è riuscito a scavalcare, seppur di poco, il cinepanettone concorrente. Il merito, come già hanno notato i critici cinematografici più attenti, è forse da attribure alla presenza televisiva di Pieraccioni su tutti i canali televisivi e alla scelta di Canale 5 di mandare in onda tutti i film del regista toscano da un mese a questa parte. Sarà per questo motivo che da un po’ di giorni Christian De Sica e Sabrina Ferilli sono ancor più onnipresenti all’interno del palinsesto tv? L’attrice, presente alla prima romana, si era già lanciata in una crociata pro cinepanettone: «Sono film di cui avere rispetto: incassano molto e sono realizzati da cast e troupe interamente italiani. Bisognerebbe avere maggiore attenzione e benevolenza per un’eccellenza del genere».

E pensare che quest’anno la produzione aveva deciso di invertire la rotta del film di Natale: basta volgarità gratuite, basta corna, basta De Sica in versione provolone, proprio adesso gli spettatori ci ripensano. E se invece fosse proprio questo il motivo del flop (se di flop si può già parlare)? Forse il pubblico preferisce l’impostazione tradizionale, fatta di gag ripetute, di episodi sempre uguali e personaggi, come quelli interpretati da De Sica, costantemente traditori e furfanti. Una cosa è certa: sarà il weekend di Natale a darci la risposta definitiva, nel frattempo la lotto all’ultimo biglietto continua e c’è da scommettere che sarà più cruenta del solito.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. 0568168810 scrive:

    Non sarebbe ora di darci un taglio a tutta questa futile stupidità? L’avrà capito qualcuno che ‘sta roba serve solo a far fare soldi a qualcuno? Ma per caso.. non ci sarà anche un aiutino di stato alla cosiddetta “cultura”? Sarebbe il colmo!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana