Google+

Cina, nuovo regolamento per i giornali: vietato citare rumors o “voci”

novembre 14, 2011 Redazione

Pechino vuole impedire che le notizie di soprusi e incidenti che le persone diffondono su internet vengano riprese dai quotidiani. Chi le pubblica rischia la revoca a vita della tessera. Il regolamento: “Ognuno deve riuscire a trovare le notizie sul campo. I servizi dovranno avere almeno due fonti differenti per la stessa notizia. I giornalisti dovranno fornire prove precise”

Tempi duri per l’informazione in Cina. Al grido di “Blocchiamo le informazioni dannose”, l’Amministrazione generale della stampa e delle pubblicazioni (Gapp) ha deciso di migliorare il servizio informativo e ha rilasciato un nuovo regolamento per impedire che vengano pubblicate false notizie. Secondo quanto riporta l’agenzia statale Xinhua, “non si potranno più usare come fonti le troppo generiche ‘voci‘”.

Bando ai cosiddetti “rumors“, dunque, perché “ognuno deve riuscire a trovare le notizie sul campo e non riportare informazioni di seconda mano”. Da oggi, se questi criteri non verranno seguiti, i giornalisti rischiano di vedersi revocata la tessera per almeno cinque anni e di essere interdetti a vita dalla professione se saranno trovati a inventare storie che portino a “gravi conseguenze”.

Il vero obiettivo di Pechino, secondo alcuni osservatori di Hong Kong, è bloccare internet e rendere innocui i tantissimi blog e siti cinesi che ormai pubblicano di continuo lamentele o danno notizia delle ingiustizie che le persone subiscono a livello locale, e che spesso i giornalisti dei quotidiani riprendono. Dopo aver provato, invano, a impedire che commenti e opinioni “dannose” venissero pubblicati, con la chiusura di siti e blog, ora il governo prova a limitare la loro diffusione sui quotidiani. L’obiettivo ufficiale invece, come sottolinea Xinhua, è rendere il sistema di informazione cinese solido e credibile. Perciò, seguendo la lettera del nuovo regolamento, “i servizi dovranno avere almeno due fonti differenti per la stessa notizia e i giornalisti dovranno fornire prove precise per assicurare la verità, l’accuratezza e l’obiettività dei fatti”.

Inutile dire che la preoccupazione della stampa locale è di una nuova ondata di censure, o meglio, di “autocensure”. Secondo Zhan Jiang, docente di giornalismo all’università di Studi esteri di Pechino, «il nuovo regolamento potrebbe essere il risultato delle pressioni fatte sul Gapp dai governi locali per limitare la circolazione di notizie sui grossi incidenti ai luoghi in cui avvengono, evitando così che si sappiano anche nelle altre regioni della Cina».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana