Google+

«Ciao Alejandro, sono il Papa». Il boato di Plaza de Mayo per la telefonata di Bergoglio Video

marzo 19, 2013 Redazione

Prima dell’inizio della Messa di stamattina a San Pietro, papa Francesco ha telefonato ai fedeli riuniti in Plaza de Mayo a Buenos Aires per salutarli.

 Non se lo aspettavano le migliaia di persone riunite in Plaza de Mayo, a Buenos Aires, ad aspettare la Messa di inizio pontificato di papa Francesco. Ecco perché stamattina (3.30 di notte in Argentina) quando a sorpresa prima dell’inizio della Messa si è udita la voce in diretta di papa Bergoglio in piazza la folla è scoppiata in un boato. «Ciao Alejandro, sono io» ha telefonato il Papa al rettore della Cattedrale di Buenos Aires padre Alejandro Russo.

GRAZIE PER LE PREGHIERE. «So che siete in piazza, grazie per le preghiere» ha detto il Papa. Poi ha aggiunto: «Vi voglio chiedere un favore: camminiamo tutti insieme, prendiamoci cura gli uni degli altri» E poi, ancora: «Non abbiate paura di Dio, che sempre comprende». Infine ha concluso: «Che la Vergine vi benedica molto, non dimenticatevi di questo vescovo che è lontano, però vi vuole tanto bene. Pregate per me». Un regalo inatteso per le migliaia di persone riunite in Plaza de Mayo.

GIGANTESCO. Intervistato da Radio Vaticana, padre Alejandro ha poi dichiarato: «Ho provato qualcosa di incomprensibile, di gigantesco. È una cosa talmente strana sentire la voce di colui che era arcivescovo e che all’improvviso è quella del Santo Padre! La distanza tra Buenos Aires e Roma fa sì che, se il Santo Padre si avvicina tramite i mezzi di comunicazione, ci appare come una figura quasi angelica, invece a Roma, avendolo così vicino, si vede di più la persona concreta».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Opel torna nel segmento delle SUV medie. E lo fa sbattendo la porta con tanta forza da far tremare i vetri. La nuova Grandland X, terzo atto della saga X dopo Mokka X e Crossland X, è una vettura concreta, spaziosa, confortevole e ben rifinita. Oltretutto forte di un design piacevole. Caratteristiche che, di per […]

L'articolo Prova Opel Grandland X proviene da RED Live.

L’ingresso di Fiat nel segmento dei Pick-up avviene grazie a una importante e strategica collaborazione con Mitsubishi di cui il Fullback è “figlio legittimo”. Stringendo una intelligente partnership con chi è stato ritenuto il miglior interprete di questa filosofia, Fiat ha infatti potuto entrare sul mercato dalla porta principale con un mezzo che, già in […]

L'articolo Prova Fiat Fullback LX 180 CV, buona la prima proviene da RED Live.

Pirelli ci riprova. Dopo il lancio degli pneumatici da bici P Zero Velo riparte dal ciclismo il progetto Pirelli Design, avviato dall’azienda per valorizzare il suo bacino di conoscenze in fatto di tecnologia. Procede dunque in questa direzione la nuova capsule collection con la collaborazione di Castelli, azienda italiana con più di quarant’anni di storia vissuta […]

L'articolo Pirelli Design e Castelli insieme per una collezione speciale proviene da RED Live.

Le due rappresentanti heritage della Casa di Iwata si tingono di nuovi colori e richiamano ancora di più il passato: sono le Yamaha XSR700 e XSR900 2018

L'articolo Yamaha XSR700 e XSR900 2018 proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana