Google+

Chi è monsignor Galantino, per tutti don Nunzio, il nuovo segretario della Cei ad interim

dicembre 31, 2013 Redazione

Monsignor Galantino è stato ordinato sacerdote nel dicembre 1972, vescovo nel 2012 e ha chiesto di restare anche guida dell’amata diocesi Cassano all’Jonio

Monsignor Nunzio Galantino, per tutti don Nunzio. Così lo chiamavano nella diocesi di Cassano all’Jonio dove era stato ordinato vescovo nel febbraio 2012 in una Messa presieduta dal presidente della Cei, Angelo Bagnasco. Ora don Nunzio dovrà lasciare i suoi fedeli: papa Francesco lo ha nominato segretario generale ad interim della Conferenza episcopale italiana. E lo ha fatto a suo modo, scrivendo una lettera alla diocesi di Cassano all’Jonio «come chiedendo il permesso. So quanto amate il vostro vescovo – ha scritto il Pontefice – e so che non vi farà piacere che vi venga tolto, e vi capisco».

«CHE CORAGGIO IL SANTO PADRE». La nomina colma il vuoto creatosi dopo l’elezione di monsignor Mariano Crociata a vescovo di Latina. Il decreto è esecutivo dal 30 dicembre, ma monsignor Galantino prenderà possesso del ruolo nei primi giorni dell’anno nuovo. «Se penso a quanti, prima di me, hanno reso questo servizio, dico che c’è voluto un bel coraggio da parte del Papa a chiamarmi», ha commentato don Nunzio. «Siccome so che si fida degli altri, sono certo che – sostenuto dal buon Dio – posso intraprendere anche questa bella e impegnativa avventura in una Chiesa e per una Chiesa che amo».
Monsignor Galantino è nato a Cerignola in provincia di Foggi il 16 agosto 1948. È stato ordinato sacerdote nel dicembre 1972. Nel 2004 viene nominato responsabile del servizio nazionale per gli studi superiori di teologia e di scienze religiose della Cei.

RAPPORTO CON I FEDELI. Don Nunzio rimarrà comunque vescovo di Cassano all’Jonio, lo ha chiesto esplicitamente a papa Francesco e lui ha accettato: «Il Pontefice conosce la sofferenza che si può provare quando si devono lasciare delle belle e leali relazioni tra persone. Un parroco, un vescovo o qualsiasi altro, se sono persone normali tendono a creare legami. E non basta un trasferimento ad annullarli. Se certi legami si interrompono è perché non erano intensi. E solo chi non ha vissuto relazioni belle e costruttive può ignorare quanta sofferenza possano comportare relazioni interrotte».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana