Google+

Cern: attese per domani nuove rivelazioni sulla “particella di Dio”

dicembre 13, 2011 Redazione

Domani per il Cern potrebbe essere una giornata storica. Dopo aver abbattuto il tabù della velocità della luce lo scorso settembre, il laboratorio elvetico si prepara a raccontare al mondo le nuove, eccezionali scoperte sul “Bosone di Higgs”, meglio noto come “la particella di Dio”

Il 13 dicembre potrebbe diventare una data storica per il Cern di Ginevra. Il laboratorio europeo, infatti, domani darà notizia delle sue ultime scoperte relative al “Bosone di Higgs”, il “Sacro Graal” della ricerca scientifica dello stabilimento elvetico. Il “Bosone di Higgs” è la particella a cui si deve la creazione della massa e di molta della materia “oscura” presente nell’universo conosciuto. La cosiddetta “particella di Dio” non risponde al modello standard della fisica quantistica e la sua scoperta è arrivata dopo migliaia e migliaia di scontri all’interno dell’Lhc, il Large Hadron Collider, l’enorme anello dal diametro di 27 km dove degli atomi vengono “sparati” alla velocità della luce.

Qui lo scioglimento dei legami che compattano la struttura atomica permette lo studio degli elementi basilari, tra cui l’inafferrabile bosone che sarebbe all’origine della forza gravitazionale. Sono mesi frenetici per il Cern, che già lo scorso settembre aveva dimostrato la capacità di alcuni neutrini di superare di 60 nanosecondi la velocità della luce, mettendo così in crisi tutto l’impianto della relatività. D’altronde, lo conferma anche il paradosso del metodo scientifico: una teoria è sempre vera, almeno finché non è superata.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.