Google+

Cern: attese per domani nuove rivelazioni sulla “particella di Dio”

dicembre 13, 2011 Redazione

Domani per il Cern potrebbe essere una giornata storica. Dopo aver abbattuto il tabù della velocità della luce lo scorso settembre, il laboratorio elvetico si prepara a raccontare al mondo le nuove, eccezionali scoperte sul “Bosone di Higgs”, meglio noto come “la particella di Dio”

Il 13 dicembre potrebbe diventare una data storica per il Cern di Ginevra. Il laboratorio europeo, infatti, domani darà notizia delle sue ultime scoperte relative al “Bosone di Higgs”, il “Sacro Graal” della ricerca scientifica dello stabilimento elvetico. Il “Bosone di Higgs” è la particella a cui si deve la creazione della massa e di molta della materia “oscura” presente nell’universo conosciuto. La cosiddetta “particella di Dio” non risponde al modello standard della fisica quantistica e la sua scoperta è arrivata dopo migliaia e migliaia di scontri all’interno dell’Lhc, il Large Hadron Collider, l’enorme anello dal diametro di 27 km dove degli atomi vengono “sparati” alla velocità della luce.

Qui lo scioglimento dei legami che compattano la struttura atomica permette lo studio degli elementi basilari, tra cui l’inafferrabile bosone che sarebbe all’origine della forza gravitazionale. Sono mesi frenetici per il Cern, che già lo scorso settembre aveva dimostrato la capacità di alcuni neutrini di superare di 60 nanosecondi la velocità della luce, mettendo così in crisi tutto l’impianto della relatività. D’altronde, lo conferma anche il paradosso del metodo scientifico: una teoria è sempre vera, almeno finché non è superata.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana