Google+

Centrafrica, appello disperato del vescovo di Bambari: «Nella cattedrale sono arrivati 12 mila profughi» in fuga dai ribelli islamisti

luglio 2, 2014 Redazione

L’appello viene da monsignor Eduard Mathos, vescovo di Bambari: «Manca tutto, non solo il cibo ma persino i teloni per far stendere le persone. Bisogna impedire un disastro umanitario»

centrafrica-bambari-cristiani-islam«Abbiamo almeno 12.000 persone accolte nella Cattedrale Saint Joseph che sono ancora totalmente prive di assistenza». È questo l’appello disperato di monsignor Eduard Mathos, vescovo di Bambari, nel Centrafrica. Come riferito all’agenzia Fides, le violenze dei ribelli Seleka, che nel marzo 2013 hanno condotto un colpo di Stato innescando una guerra civile e perseguitando i cristiani per otto mesi, hanno spinto gli abitanti a cercare rifugio nella cattedrale

«IMPEDIRE UN DISASTRO UMANITARIO». »«Alcune Ong sono venute a constatare la situazione, ma finora nessun aiuto umanitario è arrivato. Manca tutto, non solo il cibo ma persino i teloni per far stendere le persone. Solo la Croce Rossa sta portando l’acqua mentre si stanno scavando delle latrine nel cortile», ha aggiunto il vescovo. «Lancio un appello perché si intervenga subito per impedire un disastro umanitario».

centrafrica-bambari-cristiani-islam1FORZE INTERNAZIONALI INUTILI. Nonostante l’intervento delle Nazioni Unite e di truppe europee e africane, il paese è ancora chiuso in una morsa di violenza con i Seleka da una parte e gli anti-balaka dall’altra. Per sfuggire agli uni e agli altri, con le truppe internazionali che non disarmano le parti in causa e non riescono a garantire la sicurezza, cristiani e musulmani si rifugiano sempre più spesso nelle chiese e nelle parrocchie, unici luoghi sicuri dove non si rischia di essere uccisi.

IL CONVENTO PIENO. Nella capitale Bangui, ad esempio, come raccontato da tempi.it, il convento del Carmel ospita fino a 10 mila cristiani a seconda dell’infuriare delle violenze. Qui padre Federico Trinchero, insieme a 11 confratelli, ha cominciato a prendersi cura dei profughi da un giorno all’altro, facendoli dormire anche in chiesa e spostando la giornaliera liturgia all’aperto: «La nostra chiesa è ormai occupata da trecento bambini. Ci pensano loro a pregare al posto nostro. I loro strilli e il loro pianto ininterrotto suppliscono abbondantemente alla nostra salmodia».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi