Google+

Messaggi della categoria Esteri

Tempi.it

Guerra in Libia: all’Italia il comando navale, incerta la guida politica – Rassegna stampa/2

Ieri a Misurata sono stati colpiti due ospedali dalle forze lealiste di Gheddafi: si contano 16 morti tra i civili. Gli ufficiali del rais mostrano corpi carbonizzati, vittime di bombardamenti della coalizione. La Nato ancora incerta sul controllo delle operazioni, intanto affida all’Italia il comando navale
Redazione 24 marzo, 2011
Tempi.it

Guerra in Libia: «All’Italia il comando delle operazioni navali Nato». Gb: distrutte le forze aeree libiche

E' stata approvata la mozione della maggioranza sulla posizione dell'Italia nella guerra in Libia. Raggiunto anche l'accordo tra i partiti al governo. Ministro Maroni: «E' quello che avevamo chiesto». Bersani: «Non voteremo la risoluzione». In Libia continuano i bombardamenti. Una nave italiana a capo dell'operazione navale che deve far rispettare l'embargo in Libia. Greg Bagwell: «La forza aerea libica non esiste più come forza combattente»
Redazione 24 marzo, 2011
Tempi.it

Gerusalemme: attentato su un autobus dopo sette anni. Muore una donna – Rassegna stampa/1

Una bomba telecomandata è stata fatta esplodere a una fermata durante l'arrivo di un autobus. Decine di feriti. In precedenza mezzo milione di israeliani sono corsi nei rifugi per ripetuti attacchi missilistici. Ministro degli Interni israeliano: «Siamo di fronte a un'offensiva terroristica su larga scala»
Redazione 24 marzo, 2011
Tempi.it

Tokyo: acqua troppo radioattiva per i neonati. «Nessun rischio per l’Italia»

Riscontrati nell’acqua di Tokyo livelli radioattivi del doppio oltre la soglia consentita ai neonati: le autorità ne sconsigliano il consumo. Bloccate le spedizioni di frutta, verdura e latte. A Fukushima ancora fumo dal reattore numero 3 e personale evacuato. Il ministro Fazio rassicura: «La dimensione del fenomeno è ridotta. I prodotti italiani sono molto sicuri»
Redazione 23 marzo, 2011
Tempi.it

Crisi in Yemen: potrebbe finire come in Libia

Lo Yemen è un paese più instabile della Libia, prima della rivolta di Bengasi, e in caso di dimissioni del presidente Ali Abdallah Saleh, al potere da quasi 33 anni, il futuro sarebbe tutt'altro che certo. Il paese è sull'orlo di una crisi energetica e idrica epocale e gli scontri tra manifestanti e polizia hanno già causato oltre 52 vittime
Rodolfo Casadei 23 marzo, 2011
Tempi.it

Libia, ribelli fermi da tre giorni a Ajdabiya. «Gheddafi è troppo forte» – Rassegna stampa/3

Muammar Gheddafi resiste ai bombardamenti e continua a sfidare l’Occidente. Barack Obama riesce a passare il comando delle operazioni militari alla Nato, ma la Germania si ritira. Ad Ajdabiya i ribelli non riescono ad attaccare. Gli insorti: «La disparità di forze è troppo ampia, le nostre armi sono più deboli»
Redazione 23 marzo, 2011
Tempi.it

Libia, passaggio del comando alla Nato: domani la discussione in Senato

Il ministro degli Esteri Franco Frattini ha dichiarato che «il prossimo passo per risolvere la crisi libica sarà un "cessate il fuoco" con il monitoraggio dell'Onu». Napolitano è d'accordo: «Soluzione appropriata». Domani in Senato richiesta la presenza di Berlusconi. Bersani: «Drammaticamente svilito il volto dell'Italia»
Redazione 23 marzo, 2011
Tempi.it

Giappone, Aiea: «Situazione nucleare molto grave». Italia non colpita dalla nube radioattiva

Secondo l'Agenzia internazionale per l'energia atomica la situazione nucleare della centrale di Fukushima resta «molto grave». E' però tornata l'energia elettrica in cinque reattori su sei e potrebbero ripartire i sistemi di raffreddamento. Esperta dell'Istituto di analisi ambientale: «L'Italia non è interessata dall'arrivo della nube radioattiva»
Redazione 22 marzo, 2011
Tempi.it

Libia: va data una chance al negoziato. E l’Italia deve guidarlo

I paesi occidentali e il resto della comunità internazionale, dopo aver appoggiato Gheddafi fino a ieri, hanno deciso di cavalcare l'onda dei moti arabi. L'Italia doveva entrare in guerra e così sta cercando di recuperare qualcosa di tutto ciò che dal punto di vista diplomatico ed economico ha ormai perduto. La risoluzione 1973 parla di proteggere i civili: se il "cessate il fuoco" è reale, bisogna provare a trattare. E l'Italia deve guidare le operazioni
Rodolfo Casadei 22 marzo, 2011
Tempi.it

Libia, Frattini: «Comando alla Nato o ci riprendiamo le basi». Francia: no – Rassegna stampa/3

L’Italia chiede che il comando militare della guerra in Libia passi alla Nato. Franco Frattini minaccia di riprendersi le basi e istituire un comando nazionale separato. Usa e Gran Bretagna d'accordo con l’Italia. Diplomatico: Parigi ha violato i patti con «bombardamenti anarchici», le ragioni umanitarie non c'entrano nulla
Redazione 22 marzo, 2011
Pagine:«1...652653654655656...670»
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Fervono i preparativi per la 10ª volta del raduno internazionale Ducati, una tre giorni in cui incontrare campioni, partecipare a contest, a corsi di guida e molto altro. Aperta la vendita dei biglietti

L'articolo World Ducati Week, 20-21-22 luglio 2018. Info e biglietti proviene da RED Live.

Trionfare alla Pikes Peak e riportare i riflettori sulla I.D. family, la gamma dei prototipi elettrici che ultimamente tiene banco nello stand Volkswagen durante i tutti principali Saloni. Sono queste le due missioni affidate alla strabiliante supercar I.D. R Pikes Peak, svelata nei giorni scorsi ad Alès, in Francia, città natale del leggendario Jacky Ickx. […]

L'articolo Volkswagen I.D. R Pikes Peak, un fulmine sulla vetta proviene da RED Live.

Non è usuale per Kawasaki variare sul tema a così poca distanza dal lancio di un nuovo modello, ma nel caso della Z900RS ha fatto uno strappo alla regola. La “colpa” è di Norikazu Matsumura – il designer che ha concepito la modern classic di casa Kawa -, che complice anche una certa insistenza della […]

L'articolo Prova Kawasaki Z900RS Cafe proviene da RED Live.

È l'outfit scelto dal campione Fabian Cancellara. Composto da maglia e salopette corta+ è disponibile a partire da 89,95 euro

L'articolo Gore C5 Optiline proviene da RED Live.

Costruito in Cina, non è solo mastodontico e pressoché indistruttibile, ma anche costosissimo. La meccanica è quella di un pick-up Ford mentre l'obiettivo è quello di conquistare i facoltosi petrolieri arabi o i magnati russi e cinesi

L'articolo Karlmann King <br> il SUV indistruttibile più caro del mondo proviene da RED Live.