Google+

Messaggi della categoria Economia

Tempi.it

Landini: la Fiom farà causa alla Fiat di Marchionne

Maurizio Landini, segretario generale del sindacato Fiom-Cgil: «La costituzione delle newco da parte del Lingotto viola le norme italiane ed europee. L'obiettivo del ricorso è di rendere nulli gli accordi di Pomigliano. Andremo all’incontro per la ex Bertone con Sergio Marchionne»
Giuseppe Sabella 18 aprile, 2011
Tempi.it

Di Vico (Corriere): «Crescita: puntiamo sull’export, ci mancano le Ikea italiane» – Rassegna stampa/2

Dario Di Vico spiega a Tempi la possibile ricetta per la crescita: «Tremonti dice che cresciamo all'1,1%, Draghi che abbiamo bisogno del 2%. Hanno ragione entrambi sulle stime ma ora bisogna coniugare rigore e crescita. Per me dobbiamo puntare tutto sull'export creando delle Ikea italiane all'estero»
Redazione 15 aprile, 2011
Tempi.it

Riunione del Brics, il G8 delle economie del futuro che odiano l’Occidente

Nell'isola di Hainan in Cina si sono riuniti Brasile, Russia, India, Cina e per la prima volta Sudafrica. Sono le economie del futuro, con tassi di crescita elevatissimi, ma che non hanno niente in comune tra di loro se non l'avversione per gli Stati Uniti e l'Occidente in generale
Rodolfo Casadei 13 aprile, 2011
Tempi.it

Galateri presidente di Generali dopo Geronzi. Della Valle soddisfatto

Gabriele Galateri, già presidente di Mediobanca, principale azionista di Generali, è il nuovo presidente di Assicurazioni Generali, dopo le dimissioni dei giorni scorsi di Cesare Geronzi. Il nuvo presidente: «Raggiungeremo traguardi ancora più ambiziosi di quelli che fino ad ora la società ha raggiunto». Della Valle: «È un bel segnale per l'Italia»
Redazione 9 aprile, 2011
Tempi.it

Festa (Giornale): «Generali, Geronzi teneva un equilibrio. C’è un’idea diversa dalla sua?» – Rassegna stampa/3

Lodovico Festa legge per Tempi le dimissioni inaspettate di Cesare Geronzi: «La svolta è improvvisa perché nessuno aveva colto la decisione dentro Mediobanca. Ora verrà scelto Galateri, un presidente debole. Geronzi aveva una visione di sistema, ha tenuto un equilibrio in modo aperto, facendo sponda con Bazoli. Se non se ne trova un altro ci saranno scossoni»
Redazione 7 aprile, 2011
Tempi.it

Docente brasiliana dà lezioni all’Italia: «Così abbattiamo la disoccupazione»

Yone Frediani, docente dell'università Unifieo di San Paolo, spiega perché il Brasile, nonostante la recessione, ha un tasso di disoccupazione più basso di quello italiano: «Lo Stato ha facilitato la crescita con una politica di detassazione, così che la popolazione di basso reddito ha potuto acquisire beni che prima non poteva permettersi»
Giuseppe Sabella e Luigi Degan 1 aprile, 2011
Tempi.it

Le rinnovabili fanno aumentare del 3% la bolletta dell’elettricità

Ad aprile, il rincaro sarà del 3,9% ma solo lo 0,9% è dovuto agli andamenti dei mercati. Il restante 3% è causato dal finanziamento delle rinnovabili. Il prezzo del gas aumenta del 2%. Ogni famiglia su base annua spenderà 37,5 euro in più. Sull'aumento pesa anche il rincaro del petrolio dal 2009
Redazione 29 marzo, 2011
Tempi.it

Bellasio (Sole24ore): «Aziende efficienti e forti, così non cadranno in mani straniere» – Rassegna stampa/2

Daniele Bellasio legge per Tempi le notizie più importanti della giornata: «Il comando militare in Libia passerà alla Nato e questo è un bene per l'Italia. Il governo ha deciso di fermarsi un anno sul nucleare: l'importante è però stilare un piano energetico preciso. L'unico modo per non far cadere in mani straniere le nostre aziende è renderle profittevoli»
Redazione 23 marzo, 2011
Tempi.it

Istat al rialzo: il Pil italiano cresce dell’1,2% nel 2010

Nel 2010 il Prodotto interno lordo italiano è cresciuto del 1,2%. Lo rileva l'Istat, precisando che si tratta del dato corretto per gli effetti di calendario (lo scorso anno ha avuto una giornata lavorativa in più rispetto al 2009) e rivedendo, così, al rialzo la stima preliminare diffusa il 15 febbraio, che dava il Pil in crescita all'1,1%
Redazione 11 marzo, 2011
Tempi.it

Festa delle donne, Giovanardi: «Attuare la conciliazione, non possiamo rinunciare ai figli»

Siglato ieri sera al ministero del Lavoro l'accordo tra governo e parti sociali, Cgil compresa, sulla conciliazione dei tempi di lavoro e dei tempi di famiglia. Flessibilità di orari, tutela del lavoro e part-time i punti chiave. il sottosegretario alle politiche per la Famiglia: «Non possiamo accettare che le coppie rinuncino ai figli, perché uno stipendio non basta più. Sarebbe un suicidio»
Benedetta Frigerio 8 marzo, 2011
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se siete appassionati di motori e curiosare tra le anteprime – ne sono state annunciate ben 150 – è sicura fonte di piacere, il momento è (quasi) arrivato. Cominciate a cerchiare in agenda una data compresa tra il 9 e il 12 novembre (il 7 e l’8 sono giornate dedicate a operatori e stampa) e […]

L'articolo EICMA 2017, cosa c’è da fare e vedere proviene da RED Live.

Audi accelera sulla strada dell’elettrificazione della gamma. Dopo la presentazione della nuova A8, proposta al lancio nelle configurazioni V6 3.0 TFSI e TDI “mild hybrid”, vale a dire con impianto elettrico a 48 volt, ora anche le famiglie A4 e A5 beneficiano d’inedite motorizzazioni mHEV che portano in dote tutti i vantaggi fiscali e di […]

L'articolo Audi A4 e A5, è tempo di micro ibrido proviene da RED Live.

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download