Google+

Caso Cogne, Franzoni chiede i domiciliari. Il Tribunale dispone una perizia psichiatrica

dicembre 12, 2013 Chiara Rizzo

Il presidente del tribunale di sorveglianza di Bologna ha chiesto una nuova perizia per decidere se accordare alla donna il permesso di trascorrere a casa gli anni del residuo pena

Annamaria Franzoni, condannata per il delitto di Cogne definitivamente a 16 anni di carcere, il 10 dicembre ha presentato richiesta al tribunale di sorveglianza di Bologna, presieduto da Francesco Maisto, per scontare il residuo della pena ai domiciliari. Oggi il Tribunale con un’ordinanza ha deciso che la donna dovrà essere sottoposta prima ad una perizia psichiatrico-criminale.

LAVORA FUORI DAL CARCERE. La donna già da ottobre scorso ha ottenuto un permesso per lavorare fuori dal carcere in orario diurno, presso la cooperativa sociale “Siamo qua”, che si occupa della produzione di borse, e che ha sede presso una parrocchia di Bologna: ogni sera la donna rientra poi in carcere. A luglio la Cassazione aveva accolto la richiesta della Franzoni che venisse esaminata una sua prima richiesta di espiare la pena ai domiciliari, e aveva rinviato la decisione al Tribunale di sorveglianza. Il dieci dicembre la procura generale di Bologna ha espresso un parere negativo. Ora bisognerà attendere la perizia prima di un responso definitivo, atteso per il 21 gennaio 2014. La donna ha presentato la richiesta motivandola con la necessità di accudire il figlio più piccolo Gioele, nato dopo la morte, nel 2002, del piccolo Samuele Lorenzi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.