Google+

Cancellieri ottiene la fiducia, ma il Pd è spaccato

novembre 20, 2013 Chiara Rizzo

Con 405 voti contrari e 154 voti favorevoli viene respinta alla Camera la mozione di sfiducia del M5S. Il Pd mantiene la parola data a Letta, ma si divide

La Camera alla fine ha votati la fiducia al ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri: con 405 voti contrari e 154 voti favorevoli, la mozione di sfiducia presentata dal Movimento cinque stelle dopo il caso Ligresti è stata bocciata.

LA DIFESA DEL MINISTRO. Dopo i malumori all’assemblea dei gruppi parlamentari del Pd di ieri sera, alla quale aveva partecipato anche il premier Enrico Letta, infine quindi i democratici hanno rispettato la parola data al premier e rinnovato la fiducia al ministro. In Aula stamane Cancellieri si è difesa: «Non vi è stato nessun favoritismo nè interventi calati dall’alto e questo è ciò che dicono i fatti». Poi ha proseguito: «Sono stata ferita nel mio onore. I miei doveri di ministro e la mia coscienza – ha assicurato – non mi avrebbero consentito di comportarmi diversamente da come mi sono comportata». Cancellieri ha duramente negato che esista una distinzione «tra cittadini di serie A e B, fra ricchi e poveri. Respingo visioni preconcette di colpevolismo ad ogni costo, non ho mai mentito né a magistrati né al parlamento. Confido che il Parlamento mi voglia confermare la fiducia».

EPIFANI: «USO SGANGHERATO DEL POPULISMO». In Aula, prima del voto ha parlato anche Guglielmo Epifani, segretario del Pd, ribadendo che «Il Pd non voterà la sfiducia al ministro Cancellieri alla quale chiede di continuare il nostro lavoro» come poi in effetti è stato, malgrado la durissima opposizione di una fazione guidata dal candidato alla segreteria e deputato Pippo Civati. Epifani ha anche voluto criticare il ministro perché «In quella telefonata ci sono cose che non ci hanno convinto da subito. Ministro, bastava aggiungere una frase nelle sue telefonate: “Interverrò in rispetto miei doveri e mio ruolo”». E poi ha chiesto alla Guardasigilli: «Trovi lei il modo, anche visibile, per consentire a chiunque di poterle fare una telefonata o di accedere a una procedura che metta in discussione la possibilità, da parte di chi non ha voce, di potersi fare ascoltare e avere una risposta ai propri problemi». La bacchettata più dura è stata quella al M5s, accusato perché «C’è un uso del populismo molto sgangherato».

IL CENTRODESTRA. È uno dei primi voti importanti che vede il nuovo schieramento del centro destra diviso in Ncd e Forza Italia: stavolta la divisione è stata però solo nominale, perché l’ex Pdl ha votato compatto la fiducia al Guardasigilli. A nome di Forza Italia ha parlato il capogruppo alla Camera, Renato Brunetta, partito all’attacco del Pd: «Noi daremo la fiducia al ministro Cancellieri e gliela daremo convintamente, noi – ha detto Brunetta–. Da parte del Pd arriva invece un voto fasullo presidente Letta. Quella di oggi è una fiducia di Pirro. Il Pd con le sue insopportabili lotte di potere ha ucciso le larghe intese con la decadenza di Silvio Berlusconi o oggi stringe un cappio doppio al collo del premier Letta»

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.