Google+

Camilla e Kate, le ospiti scomode di Buckingham Palace

marzo 9, 2012 Elisabetta Longo

Che la regina Elisabetta non abbia mai amato Camilla Parker Bowles è cosa nota. Ma da quando Kate Middleton è entrata a far parte della famiglia reale la seconda moglie del principe Carlo non è più il bersaglio preferito da Sua Maestà.

Camilla Parker Bowles sarà stata la più contenta nell’apprendere la notizia delle nozze del figlio acquisito William con una borghese. Lieta finalmente di non essere l’ultima arrivata a Buckingham Palace, lei che oltre tutto c’è sempre stata, visto che lei e Carlo, il principe del Galles, sono da sempre amanti. È cosa nota che perfino la sera prima del matrimonio di Carlo e Lady Diana, lui fosse andato a trovarla. La cattiva della storia indossa tailleurini color pastello e innocue borsettine in cui tiene riposto tutto il suo malumore per chiunque cerchi di attentare alla buona immagine della famiglia reale. Elisabetta II infatti non diede il permesso a suo figlio di sposare Camilla perché non illibata (requisito all’epoca fondamentale per delle nozze reali). La Parker Bowles segnò un punto a suo favore quando nell’aprile del 2005 divenne la moglie del principe Carlo ed Elisabetta dovette cominciare a farsi piacere quell’ospite in più a tavola. Ma da quando William ha preso moglie, Camilla può tirare un sospiro di sollievo. Non è più lei la vittima preferita di Elisabetta.

La regina infatti che il giorno delle nozze del 2011 non ha mai avuto troppi sorrisi per l’unione tra il sangue blu e la borghese, ha trovato modo di criticare anche Kate Middleton, di per sé perfetta. Per la lunghezza delle sue gonne, troppo sopra il ginocchio per una duchessa, titolo acquisito con il matrimonio con William. Nell’occasione pubblica di oggi 8 marzo infatti, in cui Kate ha accompagnato la regina nella prima tappa del lungo viaggio per il suo giubileo a Leicester, l’abito che indossava era di lunghezza adeguata ai gusti di Elisabetta II. Non c’è quindi proprio da stupirsi che Camilla appaia così sorridente ultimamente e che le due ospiti scomode di Buckingham Palace siano diventate così amiche.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download