Google+

Ora Cavani piace pure alla Juventus. E ci sarebbe già una proposta

maggio 9, 2013 Redazione

Tuttosport riporta di un incontro tra Paratici e Bigon per il Matador: 30 milioni più una contropartita tecnica. In casa Milan invece tiene banco la crisi di Boateng, che quest’estate potrebbe lasciare i rossoneri. Le altre trattative di oggi.

LA JUVE SI FA AVANTI ANCHE PER CAVANI. 30 milioni più una contropartita tecnica. È l’offerta che la Juventus avrebbe messo sul piatto per arrivare ad Edinson Cavani, e pescare così in Italia il tanto agoniato top player. D’altronde, Antonio Conte è stato chiaro, chiedendo l’arrivo di un grande nome per rilanciare le ambizioni bianconere in Europa: chi meglio del Matador può esserlo? Tuttosport riporta di un incontro che c’è stato tra il ds bianconero Paratici e il pari ruolo degli Azzurri Bigon, durante il quale si sarebbe appunto discusso dell’affare: ai partenopei, oltre ai 30 milioni, la possibilità di scegliere tre degli “scarti” di lusso bianconeri, quali Vucinic, Matri, De Ceglie, Isla. Difficile però che il Napoli accetti di rafforzare in questa maniera un’avversaria diretta e una rivale storica come la Juventus. Come spiega poi Tuttonapoli.net, De Laurentiis non pare propenso ad accettare un’offerta inferiore ai famosi 63 milioni di clausola rescissoria, cifra che le tre contropartite offerte non raggiungerebbero di certo. E la Juve non ha tutti quei soldi da tirare fuori subito per arrivare a lui: significa sacrificare qualcuno dei big (su tutti Vidal), per poi scommettere tutti i guadagni su questa sola operazione di mercato. Ci sarebbe poi da convincere il Matador: il ragazzo non intende creare troppi dispiaceri ai napoletani, e se quindi se ne andasse non accetterebbe mai di trasferirsi in bianconero. La strada che quindi spinge Cavani verso l’estero rimane ancora la più plausibile, sebbene lui al Psg non sembra volerci andare.

LE ALTRE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO:

18.12 – MACHEDA SALUTA FERGUSON ED È PRONTO A RIPARTIRE. «Ferguson è stata la persona che mi ha insegnato tutto e che ringrazierò per sempre, ci siamo sentiti tramite messaggi e l’ho ringraziato personalmente per quello che ha fatto per me». Federico Macheda in un’intervista a calciomercato.com saluta Sir Alex e parla del suo futuro: «C’è la voglia di riprendermi tutto quello che avevo prima. So di avere grandi qualità e spero nei prossimi anni di dimostrare il giocatore che sono. L’importante è trovare una squadra che mi permetta di giocare ogni settimana con continuità». Nel cassetto il sogno di tutti i ragazzini: «Diventare un grande giocatore internazionale e giocare i Mondiali con la maglia azzurra».

18.00 – PALERMO PRONTO A TRATTARE LA CESSIONE DI ILICIC. «Ilicic è un grande giocatore sia fisicamente che tecnicamente, ma ha un rendimento discontinuo. Per quanto riguarda le voci sul Napoli posso dire che c’è un bel rapporto tra i presidenti delle due società, ma ancora non c’è nessuna trattativa in corso. Qualora gli azzurri decidessero di puntare su di lui sarebbe un piacere condurre un eventuale trattativa con loro». A riferirlo è Giorgio Perinetti, consigliere d’amministrazione del Palermo, ai microfoni di Radio Kiss Kiss. Ormai data per scontata la retrocessione dei rossonero, il club di Zamparini sta già impostando la prossima stagione che dovrà passare inevitabilmente dalla cessione di alcuni big.

14.32 – NAPOLI, OFFERTA AD OSVALDO PER IL DOPO-CAVANI. Sarà Daniel Pablo Osvaldo il sostituto di Edinson Cavani per il Napoli 2013-14? Secondo il Mattino sì. I partenopei avrebbero già fatto la loro offerta alla Roma per l’italo-argentino, in uscita dal club giallorosso nonostante le belle prestazioni delle ultime settimane. 13 i milioni offerti da De Laurentiis, 5 in meno rispetto ai 18 chiesti dalla Roma. Si tratta.

13.20 – INTER, BENTEKE: «STO BENE ALL’ASTON VILLA». 23 anni e 18 gol alla prima stagione in Inghilterra con l’Aston Villa. Christian Benteke è uno dei nomi più interessanti della Premier League, e su di lui ci sarebbe anche l’Inter. Tuttavia l’attaccante belga oggi parlando col Birmingham Mail ha messo momentaneamente a tacere le voci sul suo futuro: «Sono molto soddisfatto, sto cercandno di fare il mio lavoro al meglio e sempre col sorriso. Futuro? Sono molto felice qui all’Aston Villa».

12.34 – L’AGENTE DI THIAGO SILVA: «NON CHIUDIAMO LA PORTA AL BARCELLONA». «L’anno scorso discutemmo con il Barcellona ma poi alla fine il PSG agì molto velocemente offrendo molti soldi e trovando subito l’accordo con il Milan. Quest’anno, comunque, non chiudiamo la porta al Barcellona nè ad altri club». Queste le parole dell’agente di Thiago Silva Paulo Tonietto, intervistato da RAC1. Il procuratore ha però voluto poi precisare: «Un trasferimento di Thiago Silva mi sembra difficile,  penso che alla fine resterà al PSG. Ha un contratto e prima di tutto il Barcellona dovrebbe parlarne con il PSG».

9.47 – NAPOLI, 21 MILIONI PER ASTORI E NAINGGOLAN. Secondo quanto riporta il Mattino, il Napoli andrà a pescare i suoi primi acquisti estivi in casa Cagliari, e avrebbe già prenotato a Cellino Davide Astori e Radja Nainggolan: costo dell’operazione, 21 milioni complessivi.

9.31 – LAZIO, BIGLIA VUOLE L’ITALIA. Lucas Biglia potrebbe presto diventare un giocatore della Lazio. Il nazionale argentino e capitano dell’Anderlecht gradirebbe il trasferimento nella capitale, nel club biancoceleste che già da qualche settimana è interessato a lui. Ora tocca alla dirigenza: il suo cartellino vale 8 milioni, Tare e Lotito potrebbero pensare ad alcuni bonus legati alle prestazioni del giocatore per alleggerire la spesa iniziale. Sebbene anche dalla Russia ci sia lo Spartak Mosca sulle tracce di Biglia, lui comunque ha scelto: vuole l’Italia.

9.20 – MANCHESTER, DOPO FERGUSON POTREBBE SALUTARE ANCHE ROONEY. In attesa dell’annuncio del nuovo tecnico che verrà dato nelle prossime ore, in casa Manchester tiene banco anche il caso Rooney, che secondo lo Sportmail avrebbe chiesto la cessione dopo l’addio di Sir Alex. Wazza già da tempo avrebbe chiesto di andarsene, infastidito dall’ambiente dello United, ora potrebbe rivalutare la sua richiesta ma se dovesse arrivare Moyes, suo tecnico in passato all’Everton, il suo umore non migliorerebbe, dato che con lui ebbe già qualche screzio.

9.10 – MICCOLI: «AL PALERMO ANCHE IN SERIE B». Ieri era in lacrime dopo il 2-3 interno contro l’Udinese. Dopo la sconfitta casalinga Fabrizio Miccoli ha parlato ai microfoni di Sky Sport sul suo futuro: «Non ho intenzione di smettere, ma di continuare. Ora voglio parlare da solo con il presidente e poi in base a quello che mi dirà vedremo il mio futuro. Non ho problemi di categoria, il Palermo è stato tutto per me: voglio parlare con Zamparini, chiarire la mia situazione e accetterò qualsiasi decisione. Lecce? Mi auguro che torna in B, insieme al Palermo è la mia squadra, vedremo. Mi dispiacerebbe andare via così».

9.01 – CAOS ROMA, BALDINI E ANDREAZZOLI VERSO L’ADDIO. Se Europa non sarà, allora addio Baldini. È il quadro fotografato dalla Gazzetta dello Sport in casa Roma, dove dopo la sconfitta col Chievo si rivedono le ambizioni europee. Il dg potrebbe presentare le dimissioni, accettando magari anche il trasferimento in Inghilterra, sponda Tottenham. Addio certo anche per Aurelio Andreazzoli: il tecnico avrebbe dalla sua lo spogliatoio ma non la dirigenza, che starebbe per scegliere tra Allegri o Mazzarri il suo nuovo allenatore.

8.56 – MILAN, DIVORZIO IN VISTA CON BOATENG? I fischi dei tifosi dopo Milan-Torino, una stagione fatta di continui alti e bassi, le tante incomprensioni con Allegri, che continuamente lo ha cambiato di posizione in campo. Secondo Calciomercato.com il rapporto tra i rossoneri e Kevin Prince Boateng potrebbe presto concludersi con una cessione del ghanese all’estero. Di mercato per lui ce n’è: City e Bayern Monaco sono avanti a tutti. Il rischio per il Diavolo è quello di perdere il centrocampista a zero tra un anno, quando il suo contratto scadrà.

8.43 – MARCHETTI: «PENSO SOLO ALLA LAZIO E ALLA COPPA ITALIA». Dopo la superba prova di ieri, il numero uno della Lazio Federico Marchetti ha risposto alle domande sul suo possibile futuro, dopo che il suo nome è stato accostato a quello di Inter e Milan per la stagione 2013-14: «Fa piacere leggere di Milan e Inter interessate, ma ho imparato che quando si parla così tanto poi non se ne fa nulla. A parte gli scherzi, sto bene qui e penso solo ad alzare la Coppa Italia».

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

“Voglio una sedia a sdraio sotto un ombrellone. Con quattro ruote, capace di portare due contadini e le loro mercanzie nel massimo della sicurezza e del comfort. Deve costare poco ed essere riparabile coi ferri con cui si aggiusta il trattore. Deve consumare non più di quattro litri per cento chilometri, essere facile da guidare […]

L'articolo Citroën 2CV Soleil, viaggio nel tempo proviene da RED Live.

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.