Google+

Caffarra. Maestro di fede, ragione e amicizia

settembre 18, 2017 Roberto Colombo

L’ultimo con me, via e-mail, quasi presagendo l’avvicinarsi del suo Venerdì Santo, si apriva così: «Caro Roberto, tenebrae facte sunt super terram!»

EARTHQUAKE: POPE BENEDICT XVI DURING HIS VISIT IN ROVERETO (MODENA)

Quella del cardinale Carlo Caffarra per il beato John Henry Newman era un’autentica devozione. Al tema della coscienza morale Caffarra ha dedicato sin dai primi studi teologici larga parte delle sue limpide e dense riflessioni. Una ratio sempre aperta ad accogliere e valorizzare ogni accento di verità ovunque essa si manifesti e da qualsiasi parte provenga. La certezza della Verità di un Altro rende potentemente più sicuri e umili nel dialogo con tutti di quanto non porti la debole e arrogante incertezza nelle proprie verità.

Di questa medesima robusta stoffa era la teologia del cardinale Caffarra, intrisa fino a grondare sangue e lacrime – come Cristo sul Golgota – di una fede scolpita nella quotidianità della meditazione, della preghiera e della contemplazione. Chi ha avuto la grazia di concelebrare la Santa Messa con lui o di assistervi, si immergeva vividamente nella Passione, Morte e Risurrezione di Gesù, cui ogni parola della Liturgia è drammaticamente tesa. Due Messe mi hanno educato più di ogni altra a dire Messa: quella di san Giovanni Paolo II nella sua cappella privata, cui ho assistito per la prima volta da diacono, e quelle concelebrate con monsignor Caffarra.

Potremmo applicare a Newman e Caffarra le parole con cui Benedetto XVI descrisse l’Aquinate e Bonaventura da Bagnoregio: «Uomini colti, appassionati della ricerca; dei magistri desiderosi di mostrare la ragionevolezza e la fondatezza dei misteri di Dio e dell’uomo, creduti con la fede, certo, ma compresi pure dalla ragione» (2009). Ma la sola fede e cultura cattolica non rendono giustizia alla imponente statura umana del cardinale Caffarra: bisogna affiancarle anche una commovente, irresistibile paternità e festosa amicizia, che lo slancio con cui abbracciava rendeva corporalmente tangibile.

Ogni colloquio con lui – vis-à-vis, telefonico o per iscritto – era un dialogo di fede, di ragione e di amicizia, che si concludeva sempre con un colpo d’ala che faceva guardare diritto allo scopo, al destino della vita e delle opere, nostre e della Chiesa: “Sola misericordia tua”, come è inciso nel suo stemma.

L’ultimo con me, via e-mail, quasi presagendo l’avvicinarsi del suo Venerdì Santo, si apriva così: «Caro Roberto, tenebrae facte sunt super terram!» (Mt 27,45). Ora, caro cardinale Carlo, tu vedi la luce dell’alba di Pasqua in cui tutto diventa chiaro, anche il senso ultimo della menzogna, del male e della morte che Cristo ha vinto per sempre.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La nuova Multistrada 1260 cambia radicalmente con le novità che riguardano circa il 30% del progetto; smussa gli spigoli vivi del motore precedente motore e guadagna nella guida ora più fluida e rotonda meno reattiva.

L'articolo Prova Ducati Multistrada 1260 proviene da RED Live.

Per le piccole inglesi supersportive è già tempo di pista. Al freddo dell'autodromo di Cremona partono i primi test della stagione. Il nuovo calendario prevede anche una trasferta al Paul Ricard. C'eravamo anche noi

L'articolo MINI Challenge, è già 2018 proviene da RED Live.

La 5 porte giapponese saluta da lontano le quattro generazioni che l’hanno preceduta, mostrando linee più slanciate e tante possibilità di personalizzazione. Si dota inoltre di dispositivi di controllo appannaggio di auto di segmento superiore. Prezzi a partire da 16.700 euro

L'articolo Prova Nissan Micra N-Connecta IG-T proviene da RED Live.

In Spagna lo conoscono tutti, da noi fa sussultare chi negli Anni 70 e 80 sognava il Lobito oppure aveva negli occhi l’inconfondibile colore blu di Pursang e Sherpa… La stella del marchio spagnolo brillò fino al 1983 per poi spegnersi definitivamente. Nel 2014 il pollice di Bultaco torna però ad alzarsi, grazie a uno […]

L'articolo Prova Bultaco Albero 4.5 proviene da RED Live.

Era dai tempi della Tribeca, uscita di produzione nel 2014, che la Subaru non si cimentava nel tema delle grandi SUV. Un’assenza che, dopo anni di successi negli States, ha penalizzato la Casa nipponica. Ora, però, i jap corrono ai ripari presentando, in occasione del Salone di Los Angeles, la nuova Ascent. Una sport utility […]

L'articolo Subaru Ascent: mai così grande proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download