Google+

Cacciato dal ristorante perché aveva i Google Glass

dicembre 3, 2013 Elisabetta Longo

Chiunque li indossi registra l’ambiente e le persone che ha intorno. Per questo l’ingegnere informatico Nick Starr è stato allontanato da un ristorante

Primi problemi per i Google Glass, non tecnici ma di privacy. Uno spiacevole fatto è successo all’ingegnere informatico Nick Starr, uno dei primi entusiasti dei Google Glass, uno tra i diecimila che hanno deciso di testare il prodotto portandolo sempre indosso per segnalare eventuali problematiche. Certo Nick Starr non pensava che per i Google Glass sarebbe stato buttato fuori da un ristorante.

CLIENTE NON GRADITO. Il proprietario del Lost Lake Cafè & Lounge di Seattle, David Meinert, non ha gradito la presenza dei Google Glass nel suo locale, sapendo che la caratteristica del prodotto è fotografare e registrare tutto quanto ha intorno a sé chi li indossa. Così ha chiesto a Nick Starr di toglierli, perché stava importunando la privacy dei suoi clienti, visto che nel locale era esplicitamente esposto un cartello con la scritta “vietato entrare con i Google Glass”. Starr si è però rifiutato di seguire il consiglio del proprietario del locale, e così gli è stato chiesto di allontanarsi. Ha spiegato il gestore: “Gli abbiamo chiesto di disattivare i Google Glass, e lui non l’ha fatto. In questo modo stava filmando e registrando persone senza aver chiesto loro il permesso. Ho scritto tutto questo in un cartello, spiegando che chi non si fosse tolto gli speciali occhiali sarebbe stato invitato ad andarsene. E così è stato”.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana