Google+
Degni di nota
Degni di nota
La rubrica Degni di Nota desidera parlare di musica “colta”, delle persone che la fanno. Vuole provocare ed essere provocata. L'autore è Mario Leone che insegna Musica e si diverte da morire. Scrive per ilcorrieremusicale.it e nutre mal celate speranze di sposare Hélène Grimaud, anche se la prospettiva di avere una ventina di lupi che girano per casa non lo rende tranquillo!

I messaggi del blog Degni di nota

Degni di nota
Non vorrei passare per il “criticone” di turno che trascorre il tempo a scrivere contro questo e quel musicista. Dei lettori hanno intravisto in alcuni miei post un pizzico di gelosia e pregiudizio. Sarà, ma finché qualcuno mi darà la possibilità di farlo, il mio...
Degni di nota - Mario Leone 17 settembre, 2012
Degni di nota
David Beem è un ex violoncellista professionista. Una grave malattia neurologica lo costringe ad abbandonare una fiorente carriera concertistica. Il 10 settembre ha postato sul suo blog un articolo molto controverso dal titolo: “Inglorious basterds: a young person’s guide to a areer in classical music”. Una...
Degni di nota - Mario Leone 13 settembre, 2012
Degni di nota
Allevi ma che stai a di’? raccolta delle frasi più folgoranti del pianista marchigiano. Ho copiato la posizione eretta che conferisce autorevolezza da Riccardo Muti, il modo deciso di portare il tempo di Arturo Toscanini, la passione e il trasporto da Daniel Oren e la...
Degni di nota - Mario Leone 5 settembre, 2012
Degni di nota
Allevi ma che stai a di’? raccolta delle frasi più folgoranti del pianista marchigiano. Considero l’ispirazione l’incontro mistico con le note, attraverso un processo per deduzione dell’indefinito, da cui provengono, al definito, cioè questo mio tempo, questa partitura scritta. (Allevi, G., La musica in testa,...
Degni di nota - Mario Leone 20 agosto, 2012
Degni di nota
Allevi ma che stai a di’? raccolta delle frasi più folgoranti del pianista marchigiano. [parlando con un addetto al servizio bar, su di un treno] “Signorina, non ricordo! E’ possibile. Lo sa perché? Perché io… non mi occupo di cose terrene!” (Allevi, G., La musica...
Degni di nota - Mario Leone 19 agosto, 2012
Degni di nota
Allevi ma che stai a di’? raccolta delle frasi più folgoranti del pianista marchigiano. Ho paura fondamentalmente di me stesso: non credo sia facile riuscire a rimanere sani di mente di fronte a una vita interamente votata all’irrazionale. (Allevi, G., La musica in testa, ed....
Degni di nota - Mario Leone 17 agosto, 2012
Degni di nota
Allevi ma che stai a di’? raccolta delle frasi più folgoranti del pianista marchigiano. Tutti gli alieni sono sognatori e visionari che vivono la propria esistenza quotidiana all’insegna della poesia. Si riconoscono perché hanno gli occhi che brillano e li incontro quasi sempre nei miei...
Degni di nota - Mario Leone 16 agosto, 2012
Degni di nota
Allevi ma che stai a di’? raccolta delle frasi più folgoranti del pianista marchigiano. Speciale Olimpiadi. Rossini mi fa pensare a un finalista degli Ottocento metri; ho anche misurato il ritmo delle falcate che corrisponde al metronomo del finale della Sinfonia de La gazza ladra...
Degni di nota - Mario Leone 13 agosto, 2012
Degni di nota
Allevi ma che stai a di’? raccolta delle frasi più folgoranti del pianista marchigiano. Sono diventato una sorta di alieno in una società che ci spinge verso modelli precostituiti (Allevi G., Classico Ribelle, ed. Rizzoli, 2011) allegrotempestoso.blogspot.com  ...
Degni di nota - Mario Leone 13 agosto, 2012
Degni di nota
Allevi ma che stai a di’? raccolta delle frasi più folgoranti del pianista marchigiano. Siano le note lasciate sul pentagramma a rappresentare l’essenziale. Affido a loro tutta la mia forza.  (Allevi, G., Classico Ribelle, ed. Rizzoli, 2011) allegrotempestoso.blogspot.com  ...
Degni di nota - Mario Leone 11 agosto, 2012
Pagine:«1234567»

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sportivo nell’aspetto e nella guida, è stato ridisegnato per essere ancora più accattivante. Sotto la sella c'è posto per due caschi integrali. Il prezzo è sceso rispetto al vecchio modello e ora si attesta a 4.590 euro (4.990 euro con ABS)

Giubbotto femminile dedicato alle più sportive ed alle appassionate di racing, costa 179,95 euro

Per la Casa americana è già tempo di sfoggiare qualche novità offroad per il prossimo anno ciclistico. La Jakyll adotta le ruote da 27,5” e anche la Trigger, accanto alla 29”, schiera la 27,5”. Aggiornati la famosa forcella “Lefty”, ora a stelo rovesciato, e l’ammortizzatore con tecnologia DYAD a doppia escursione

Speciale Nuovo San Gerardo