Google+

«Voglio uscire a rivedere le stelle». Lettera di Asia Bibi

agosto 10, 2015 Redazione

asia-bibi

«Non vedo l’ora di sentire di nuovo il sole e il freddo, di vedere il cielo aperto, le stelle e la luna». Asia Bibi, la cattolica pakistana, madre di cinque figli, accusata di blasfemia, dopo sei anni di isolamento in carcere, riesce ancora a sperare, come emerge dal messaggio commosso inviato tramite i suoi familiari e diffuso attraverso il network CitizenGO. Asia ha chiesto «di continuare a pregare per liberarmi da questo buio, così potrò stare con voi alla luce del sole».

«VI SONO GRATA». Il mese scorso la vicenda, nota in tutto il mondo ma in stallo da anni, si era riaperta con la decisione della Corte Suprema del Pakistan di accettare il riesame del caso, sospendendo temporaneamente la pena di morte. La donna, che solo a giugno era in condizioni di salute preoccupanti, senza un filo di rancore ha continuato il suo messaggio così: «Non ho parole per esprimere la mia gratitudine: so che mi siete vicini in questa vicenda difficile in cui mi trovo coinvolta ormai da sei anni». Poi ha ringraziato «le organizzazioni come Maslibres, CitizenGo e molte altre», che «stanno pregando, stanno dando il loro sostegno e facendo tutto il possibile per farmi uscire indenne da questa situazione in cui sono stata ingiustamente coinvolta».

UN ESITO NON SCONTATO. Ribadendo la propria innocenza la donna si è detta grata anche per la mobilitazione internazionale, sottolineando il dolore della sua famiglia più che il proprio: «Non avrei mai pensato che la mia famiglia dovesse affrontare una vicenda così terribile, specialmente le mie figlie Esha e Eisham, che allora erano molto piccole». L’avvocato musulmano Saiful Malook, anche a lui a rischio vita per il fatto di difenderla, sa che nonostante le forti pressioni internazionali l’esito positivo della vicenda non è per nulla scontato, trattandosi del primo caso di blasfemia giunto davanti alla Corte Suprema di un paese che spinge dall’interno per l’esecuzione della donna.

«PRESTO IN MEZZO A VOI». Eppure Bibi è convinta che sarà liberata: «Posso solo comunicarvi la mia speranza di potervi abbracciare presto e ringraziarvi per quando avverrà la mia liberazione. Presto sarò di nuovo in mezzo a voi, per la grazia del Signore (…). Dio Onnipotente è pronto a rispondere alle vostre preghiere e a tutti gli sforzi che state continuando a fare per me e per la mia famiglia».


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

  1. SUSANNA ROLLI scrive:

    Cosa dire, mi è venuto un brivido. L’altra notte in solitudine mi godevo il firmamento dietro casa, in collina.
    Quasi solo buio, e stelle, stelline, stellone. D’improvviso un’enorme scia attraversa il cielo tempestato di gemme preziose -pensa Dio la fantasia che ha!- non una stella, bensì una palla di cannone infuocato mi ha fatta esultare! Bella! E’ per te, Asia Bibi, tutta per te; l’ho veduta coi miei occhi, ma te li ho prestati, ti piace l’idea? Per ora dovrai accontentarti di vedere altro tipo di stelle…chissà dove vuole portati il buon Dio…

  2. Giuliano Sartori scrive:

    Un grazie di cuore a tutti coloro che si adoperano per la redazione di questo giornale,
    (esempio di raffinata e intelligente sana cultura).
    Particolarmente ringrazio Amicone per mettere a disposizione di tanti, la sua forza interiore.
    grazie e cortesemente
    Giuliano

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Se fosse una compagna di scuola, la Peugeot 308 sarebbe la classica ragazza seduta nei banchi della seconda fila; precisa, puntuale, concreta e in grado di ottenere ottimi risultati. Però poco appariscente. La tipica studentessa che pochi notano e che i professori danno per scontato sia in grado di ben figurare in ogni frangente. Ora, […]

L'articolo Prova nuova Peugeot 308 proviene da RED Live.

Il suo logo a forma di ruota spicca su caschi, capispalla, piumini, borsoni, zaini, bracciali in argento e foulard in seta, e non a caso. La collezione di abbigliamento e accessori uomo/donna Milano 1914 trae difatti la sua identità da EICMA, il Salone internazionale delle moto, la cui prima edizione è datata 1914, appunto. E […]

L'articolo Milano 1914, nuova collezione e corner al Boscolo proviene da RED Live.

La scelta di un’automobile è una decisione che dipende dall’utilizzo che se ne vuole fare. Chi ha bisogno di un mezzo da guidare esclusivamente in città, sarà orientato verso un’auto più compatta e maneggevole; se la vettura accompagnerà spesso la famiglia in gite fuori porta, ruote grandi e ammortizzatori rinforzati saranno determinanti; se il conducente […]

L'articolo Il cambio: tipologie e caratteristiche (automatico/semiautomatico/manuale) proviene da RED Live.

In sella a una delle moto più speciali mai prodotte da BMW. La HP4 Race porta all’estremo il concetto di moto sportiva. Leggerissima potentissima, va fortissimo ma non è un mostro impossibile da domare, anzi… 80.000 euro sono tanti? Forse, ma dopo averla guidata potresti cambiare idea.

L'articolo Prova BMW HP4 Race proviene da RED Live.

Con il nuovo Kymco AK 550, la Casa di Taiwan punta dritta al cuore del mercato dei Top Scooter bicilindrici. Il prezzo è interessantissimo (9.190 euro in offerta lancio) ma i contenuti tecnologici sono tutt’altro che di serie B. Anzi!

L'articolo Prova Kymco AK 550 proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana