Google+

Viaggiatori, romantici e solitari, ecco chi sono i soggetti di Talani

giugno 19, 2012 Mariapia Bruno

Ci fissano immobili, immersi in uno sfondo romantico, blu e stellato, solitari e silenziosi, i protagonisti della Notte di San Lorenzo e di Una notte di luna piena di di Giampaolo Talani (1955). Sono figure delicate, non invadenti, dalle pose eleganti e sfuggenti, nate dalla mente di un pittore e scultore che tanto ama raccontare attraverso le sue opere la precarietà della nostra realtà. Protagonista della mostra Bottega Talani: un viaggio nell’affresco, visibile al Museo Piaggio di Pontedera (Pi) fino al prossimo 28 luglio, l’artista toscano, che è stato anche mentore degli studenti dell’Istituto Superiore XXV Aprile che hanno frequentato la sua bottega d’arte imparando i segreti dell’affresco, presenta le sue creature esili e nostalgiche che raccontano la bellezza del nostro viaggio umano.

Accanto alle tele e alle sculture in bronzo, amplificano l’eco della retrospettiva toscana un cartone di venti metri usato per l’esecuzione dell’affresco Partenze (opera che ha attualizzato l’antica tecnica della pittura “a fresco”) realizzato per la Stazione di Santa Maria Novella di Firenze nel 2007, e la Vespa PX, simbolo di partenze e ritorni.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
Pellegrinaggio iStoria-Tempi in Terra Santa

Tempi Motori – a cura di Red Live

La nuova generazione della compatta francese riprende alcuni elementi stilistici della crossover C4 Cactus e può contare su possibilità di personalizzazione sconosciute al vecchio modello. Balzo generazionale quanto a infotainment e dotazioni di sicurezza.

Sono passati 30 anni dalla prima vittoria alla Grande Boucle. Per festeggiare l'evento il brand francese lancia un'edizione limitata di 200 esemplari della sua punta di diamante e un concorso fotografico sui Social

Ispirata nel design alla 911, la seconda generazione della berlina sportiva tedesca cambia tanto nell’aspetto quanto nel layout dell’abitacolo e nella meccanica. Top di gamma la Turbo da 550 cv. Debuttano il cambio PDK a 8 marce e l’assale posteriore sterzante.

Nata per le competizioni, si è evoluta attraverso cinque generazioni e 30 anni sino a divenire una berlina dal fascino unico, ideale punto d’incontro di performance e stile. Ecco la storia della BMW M3.

L’edizione speciale della city car torinese, realizzata in collaborazione con i cantieri nautici Riva, può contare su di una ricca dotazione di serie e finiture pregiate in radica e pelle. Prezzi al lancio, sia per la versione chiusa sia per la cabrio, da 17.900 euro.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana