Google+

«Uomini, urinate da seduti». La proposta del ministro per l’Ambiente di Taiwan

agosto 29, 2012 Leone Grotti

Può sembrare una barzelletta, ma non lo è. È una questione seria, serissima, ed è stata fatta dal ministro dell’Ambiente di Taiwan. Stephen Shen ha chiesto a tutti i maschi dell’isola di urinare seduti sulla tazza «per non sporcare i bagni». Il ministro, forse per convincere i taiwanesi, ha aggiunto che lui stesso ha preso da tempo questa abitudine.

A voler discutere seriamente la proposta, si potrebbe far notare, come ha fatto un dipendente del ministero, che i bagni pubblici maschili sono costituiti quasi interamente da urinatoi a muro, dove non ci si può sedere. Per questo, sarebbe meglio che i maschi si allenassero ognuno a casa propria per far raggiungere al ministero l’obiettivo di avere bagni pubblici più puliti utilizzando meno inservienti. Secondo il direttore dell’entourage del ministro, Yuan Shaw-jing, «ci sono 100 mila bagni che puzzano per colpa dell’urina maschile. Dobbiamo imparare da Giappone e Svezia, dove il 30 per cento degli uomini già si siede».

E se qualche uomo di Taiwan ha preso bene la proposta, su internet impazzano i commenti e le battute: «Perché il ministro non indossa anche una bella gonna?» ironizza un utente sul forum del quotidiano taiwanese United News. «Mi piacerebbe vedere Stephen Shen e il presidente Ma che fanno una dimostrazione in tv di come ci si siede sulla tazza per pisciare» chiosa un altro. Ad ogni modo, siccome il governo non può obbligare gli uomini a cambiare abitudini, è probabile che si dovrà accontentare di affiggere cartelli sulle porte dei bagni pubblici. Con notevole ed inutile dispendio di risorse pubbliche.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. Serena says:

    Non solo sottoscriverei la proposta ma la estenderei come obbligo anche in Italia.aggiungendo anche la costrizione a lavarsi le mani accuratamente pena la mutilazione.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.