Google+

Unioni civili: un matrimonio con altro nome

gennaio 12, 2016 Redazione

C’è da dire, almeno, che sulla questione quelli del Pd non hanno mai fatto mistero di come la pensino. Le unioni civili sono un simil-matrimonio (Le unioni civili gay sono «la stessa cosa del matrimonio. Con un altro nome per una questione di realpolitik». Lo dice Scalfarotto).

La conferma arriva leggendo il testo in discussione al Senato. Come rileva oggi Avvenire, «dalla costituzione di un’unione civile tra persone dello stesso sesso scaturiscono effetti in larghissima parte identici a quelli derivanti dal matrimonio». La questione vale anche per l’eredità e lo scioglimento dell’unione.

Il quotidiano formula poi un elenco da cui si comprende come siano la stessa cosa con diverso nome:

  • possibilità di scegliere un cognome comune
  • obbligo reciproco alla fedeltà, all’assistenza morale e materiale e alla coabitazione
  • dovere di contribuire ai bisogni comuni in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di lavoro professionale e casalingo
  • fissazione di un indirizzo e di una residenza comune


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

3 Commenti

  1. SUSANNA ROLLI scrive:

    E allora che ci stanno a fare gli articoli della Costituzione, per essere beffati?

  2. recarlos79 scrive:

    ma se galantino si rifiuta di appoggiare il family day perché ve la prendete con i politici? perché non guardare prima in casa propria? gli ecclesiastici fanno di tutto per rimanere fuori dal dibattito politici, forse è giusto così, però stanno anche in silenzio con i fedeli che chiedono supporto.

  3. Piero scrive:

    Ormai la decisione è già stata presa in altra sede (Bruxelles ci ha ammonito a recepire la direttiva comunitaria, minacciando future procedure d’infrazione!). Prendiamo atto che da tempo non siamo una nazione sovrana (e forse non lo siamo mai stati) ma siamo governati dalla massoneria internazionale e atea.
    La presenza del Vaticano ci consente solo di ritardare l’attuazione della direttiva europea, ma come per divorzio, aborto, fecondazione in vitro, ecc. anche l’Italia sarà ‘normalizzata’. Il prossimo passo? Forse l’eutanasia, visto l’invecchiamento della popolazione e lo smantellamento del welfare.
    Rassegnazione…

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

Sino a pochi anni fa parlare di auto a guida autonoma era credibile quanto prevedere lo sbarco degli alieni sulla Terra o aderire alla religione dei pastafariani che, per inciso, credono in un creatore sovrannaturale somigliante agli spaghetti con le polpette. Questo almeno sino a ieri, dato che oggi, con l’immissione sul mercato delle prime […]

L'articolo Guida autonoma: quanto ne sai? proviene da RED Live.

Ennesimo capitolo della Saga Monster, l’821 2018 si adegua all’Euro4 ed eredita le peculiarità stilistiche della sorella maggiore 1200. Più snello e slanciato torna all’essenzialità originale del primo Monster

L'articolo Ducati Monster 821 my 2018, come eravamo proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download