Google+

Una sosta commovente per sciatori affamati. Alla Baita di Colere (Bg) si mangia senza infingimenti

febbraio 25, 2014 Tommaso Farina

la-baita-colere-bg-1Le piste da sci del Monte Pora e del Passo della Presolana, sul versante bergamasco delle Alpi Orobie, hanno fatto da palestra di neve per tanta gente che ha imparato lì a scivolare lungo i pendii con le due assicelle ai piedi. Inevitabile: pure gli sciatori devono mangiare. E su al Passo, nel territorio comunale di Colere (Bergamo), c’è un indirizzo che cominciò come punto di ristoro per viandanti e sportivi invernali, e con gli anni ha deciso di proseguire lungo una moderna strada di qualità culinaria, malgrado la totale fedeltà alla tradizione: la Baita.

Il ristorante della famiglia Belingheri è nei secoli fedele, come i carabinieri. Ci si accomoda in una semplicissima saletta e ci si siede ai tavoli, apparecchiati in modo semplice e corretto. Poi arriverà il menù: una carta devota alle ricette della montagna bergamasca.

Si può partire con polenta e lardo, col carpaccio di cervo, con dei funghi porcini sott’olio. E si arriva ai primi. Qui il monumento sono i casoncelli alla bergamasca, i ravioli più famosi della provincia, con ripieno di carne di manzo e maiale, serviti con burro, salvia e pancetta: semplici, quasi commoventi nel loro tradizionalismo. Nessuno vi vieta di scegliere altro: ad esempio le foiade (maltagliati) al profumo di cacao con speck e funghi; le tagliatelle al capriolo; gli gnocchi di patate in crema di strachitunt, che sarebbe il raro e arcinoto erborinato degli altipiani di Vedeseta, molto imitato; il risotto coi funghi.

la-baita-colere-bg-2Poi, carne. Il capriolo in salmì è robusto e ghiotto come dev’essere, senza infingimenti. In alternativa, coniglio al forno; noce di vitello arrosto; polenta con sei assaggi di formaggi diversi; tagliata di cervo alle erbe; filetto di manzo con crema di formaggio di monte. Di dolce, torta di mele e amaretti.

Lista dei vini discreta, e bella selezione di grappe e distillati, passione del proprietario. Spesa di circa 35-40 euro. In alta stagione è preso d’assalto nei fine settimana e conviene prenotare. Telefonare sempre se volete andarci la sera.

Per informazioni
La Baita
Loc. Cantoniera della Presolana
Via Cantoniera, 16
Colere (Bergamo)
Tel. 0346.31663
Chiuso il giovedì

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.