Google+

Un locale con molte pretese e tutte a pieno diritto

maggio 16, 2017 Tommaso Farina

IMG_5573-04-05-17-11-43

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Tempus fugit, lo sappiamo tutti. E noi chiediamo perdono: da quasi quattro anni non andavamo a provare la cucina gloriosamente antiminimalista di Marco Dallabona. Parliamo della Stella d’Oro, grandioso (in tutti i sensi) ristorante adagiato a Soragna (Parma), un paesino che profuma di Guareschi. E probabilmente anche a Guareschi, che pure prediligeva la cucina semplice e i ruspanti salumi della zona, sarebbe piaciuta questa enclave di buon gusto: sala giudiziosa, calda, accogliente, col legno e le decorazioni disposte nel modo giusto. E una cantina sterminata: il pallino di Marco sono gli Champagne e gli altri spumanti del mondo, ma troverete ogni bendidio, compresi i ruspanti vini locali, Lambrusco in testa.

E quanto al mangiare? Abbiamo già sottolineato in passato il “francesismo” della cucina di Marco: italianissima, ovvio, ma con un concetto dell’assemblaggio e degl’ingredienti che rimembra una grande table d’Oltralpe. Provate il cannolo di lumache con patate ed erbe in pasta croccante e ratatouille di carciofi. O l’uovo poché con “tiepido” di Taleggio, zucca, scarola e crostini.

Di primo, il più italiano dei piatti: il risotto mantecato al Lambrusco con yogurt di Parmigiano e cubi di Mariola, ossia il salame cotto a grosso diametro. Un piatto che è un manifesto, nella sua gioiosa rotondità, almeno quanto lo è il savarin di riso in lingua e salsa classica in ricordo di Peppino Cantarelli.

Altro francesismo tra i secondi: animelle dorate e funghi pioppini con patate saltate al timo e “colata” di funghi porcini. Sublime: croccantezza, dolcezza e profumo tutti in un piatto. Ma c’è anche il cavallo al vino rosso con “cremoso” di verza, polenta e castagne. Una cucina che non fa prigionieri. Nemmeno nei dolci: la zuppa inglese con zabaione caldo, amaretti in due modi e gabbia di zucchero filato non è proprio una cosetta.

Il conto è di circa 70 euro a cranio, con la possibilità di menù degustazione. Un ristorante per palati massimalisti, in cui andare almeno una volta nella vita. Garantito.

Locanda Stella d’Oro, Via Mazzini, 8 – Soragna (Parma). Tel. 0524.597122. Sempre aperto

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

La SUV francese monta un nuovo turbo a benzina, capace di 300 Nm a 1.900 giri e di un consumo medio dichiarato di 5,9 l/100 km. Perfetto per i mercati di tutto il mondo

L'articolo DS 7 Crossback Puretech, 225 cv per il benzina top di gamma proviene da RED Live.

Molti avrebbero voluto vedere una Foxy con ruote da 29″, così da renderla più versatile ed esasperarne la capacità di tritare tutto ciò che le passa sotto, sia in salita sia in discesa. Detto, fatto. La Foxy Carbon 29 è arrivata, ma sbaglia che pensa che ci sia stato solo un banale cambio ruote perché […]

L'articolo Mondraker Foxy Carbon 29 m.y. 2018 proviene da RED Live.

   LIVE    Della più recente generazione di MINI Countryman abbiamo parlato con la prova della Cooper SD e della Cooper S E. Ora è il momento di guidare la MINI Countryman Cooper S, una versione indubbiamente ricca di fascino, che monta il quattro cilindri in linea di 2 litri, accreditato di 192 cv di potenza e […]

L'articolo Prova MINI Countryman Cooper S proviene da RED Live.

La gamma Renault si rinnova e si semplifica; meno allestimenti ma più ricchi e tecnologici.

L'articolo Renault Megane, arrivano tre nuovi allestimenti proviene da RED Live.

Esemplare unico, s'ispira non solo alla leggendaria F40 ma anche all'iconica 308 GTB. Ha già girato con il suo nuovo proprietario a Fiorano ma il debutto ufficiale in società è previsto a Villa d'Este

L'articolo Ferrari SP38, la one-off su base 488 GTB proviene da RED Live.