Google+

Un consiglio per una buona cucina abruzzese a Milano

aprile 6, 2013 Tommaso Farina

Che bontà la cucina abruzzese. Da perderci la testa. Un delirio di agnello, uova, formaggi, zafferano, salumi… Che bontà. Vi avevamo già raccontato di una trattoria milanese molto semplice, l’Angolo d’Abruzzo, ove questa cucina aveva discreta cittadinanza. Oggi vi segnaliamo un ristorante, sempre a Milano, ove l’abruzzesità è ricercata anche filologicamente.
Al Capestrano si arriva in una traversa di via Ripamonti. Entrate, ammirate l’ambiente moderno, ma caldo, coccoloso, simpatico. I camerieri dall’elegante parannanza vi porgeranno un menù, e non avrete dubbi. Dopo un paragrafo che spiega gli intendimenti dei proprietari, nonché la loro valorizzazione di prodotti come il poco conosciuto olio Pescarese-Aprutino, ecco la sfilata dei piatti. Tutti in dialetto abruzzese, con relativo sottotitolo italiano.

Il pane, sia ai cinque cereali sia quello di patate alla maniera di Avezzano, è fatto in casa. All’inizio, ecco un benvenuto con un micro panino ripieno di coppa. Poi, antipasti: varie selezioni di salumi aquilani e non solo; pecorini; scamorze veraci; bruschette con ventricina del Vastese; e piatti come le polpette “cacio e ova”, di pane e uova, col sugo rosso. Di primo, paste tradizionali: ad esempio, paccheri con zucca e zafferano di Navelli (gloria locale); chitarra al sugo di castrato e pecorino; zuppa di sagnette (piccoli bastoni di pasta) con fagioli e pancetta. Coi secondi, partirà l’applauso per il commovente spezzatino di agnello in umido coi carciofi e lo zafferano, sempre di Navelli.
Per i più tradizionalisti, i tipici arrosticini, simbolo della regione, e molto altro. Vasta la parata di dolci: dal tiramisù all’abruzzese, alla “ricotta molla”, ossia mousse di ricotta con gelatina di Centerbe. Migliorabile la carta dei vini, peraltro autenticamente abruzzese. Servizio ottimo, a volte rallenta ma qui non c’è spazio per il mordi e fuggi (per fortuna, una volta tanto). Il conto sta sui 50 euro per quattro portate. Le porzioni sono abbastanza generose, regolatevi.

tommasofarina.com

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi