Google+

Un azzurro bambino

gennaio 30, 2017 Marina Corradi

monviso

Rubrica tratta dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Monferrato, 13 gennaio. Fino all’alba ha fatto tempesta, pioggia e neve fina assieme. I campi sono come vetrificati da una lastra azzurrina di ghiaccio. Ma ora si è alzato un vento da nord, teso, che scaccia le nuvole. Si allarga una chiazza di azzurro. È un azzurro così chiaro e innocente, che resto a guardarlo commossa. È un azzurro bambino. Non è mai bello tanto il cielo, come il primo sereno dopo una tempesta.

Il sole ora limpido sfiora la terra gelata, che luccica, come fosse contenta. La luce è abbagliante. E l’odore dell’aria? Bisogna venire da Milano per sentire l’odore che ha l’aria, in campagna, dopo giorni di pioggia e neve: quell’indescrivibile profumo che taglia e colma i polmoni, che respiri a fondo, a inebriartene. Il vento porta con sé il gelo delle montagne, e l’aroma buono del fumo di legna dai camini. Questa luce, quest’aria: sembra di essere in un altro mondo.

E nel silenzio assoluto quanto rumore fanno le foglie secche che corrono nel cortile. Come suona ritmico e netto lo sgocciolio del ghiaccio dal tetto. Ci sono rumori che normalmente non sentiamo. In questa pace si rivelano: e sembrano voci, che vogliano dirci qualcosa. L’azzurro in cielo si è allargato, cacciando le nuvole come un re vincitore. Ora dietro le colline si scorge il profilo nobile e aguzzo del Monviso, bianco, quasi un fantasma gentile.

Ma che colore indescrivibile ha, questo cielo. È verginale, come se fosse il primo giorno del mondo. Come se tutto ricominciasse, di nuovo. Sembra che Dio, nel silenzio del mattino, stia a guardare, e benedica: tutto può, di nuovo, ricominciare. Non è mai bello il cielo come dopo una tempesta, mai così chiaro. E anche questo dice qualcosa. Non è mai bella l’anima degli uomini, forse, come dopo il male attraversato. Quando si allarga, come un gran cielo, il perdono.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Audi accelera sulla strada dell’elettrificazione della gamma. Dopo la presentazione della nuova A8, proposta al lancio nelle configurazioni V6 3.0 TFSI e TDI “mild hybrid”, vale a dire con impianto elettrico a 48 volt, ora anche le famiglie A4 e A5 beneficiano d’inedite motorizzazioni mHEV che portano in dote tutti i vantaggi fiscali e di […]

L'articolo Audi A4 e A5, è tempo di micro ibrido proviene da RED Live.

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download