Google+

Un azzurro bambino

gennaio 30, 2017 Marina Corradi

monviso

Rubrica tratta dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Monferrato, 13 gennaio. Fino all’alba ha fatto tempesta, pioggia e neve fina assieme. I campi sono come vetrificati da una lastra azzurrina di ghiaccio. Ma ora si è alzato un vento da nord, teso, che scaccia le nuvole. Si allarga una chiazza di azzurro. È un azzurro così chiaro e innocente, che resto a guardarlo commossa. È un azzurro bambino. Non è mai bello tanto il cielo, come il primo sereno dopo una tempesta.

Il sole ora limpido sfiora la terra gelata, che luccica, come fosse contenta. La luce è abbagliante. E l’odore dell’aria? Bisogna venire da Milano per sentire l’odore che ha l’aria, in campagna, dopo giorni di pioggia e neve: quell’indescrivibile profumo che taglia e colma i polmoni, che respiri a fondo, a inebriartene. Il vento porta con sé il gelo delle montagne, e l’aroma buono del fumo di legna dai camini. Questa luce, quest’aria: sembra di essere in un altro mondo.

E nel silenzio assoluto quanto rumore fanno le foglie secche che corrono nel cortile. Come suona ritmico e netto lo sgocciolio del ghiaccio dal tetto. Ci sono rumori che normalmente non sentiamo. In questa pace si rivelano: e sembrano voci, che vogliano dirci qualcosa. L’azzurro in cielo si è allargato, cacciando le nuvole come un re vincitore. Ora dietro le colline si scorge il profilo nobile e aguzzo del Monviso, bianco, quasi un fantasma gentile.

Ma che colore indescrivibile ha, questo cielo. È verginale, come se fosse il primo giorno del mondo. Come se tutto ricominciasse, di nuovo. Sembra che Dio, nel silenzio del mattino, stia a guardare, e benedica: tutto può, di nuovo, ricominciare. Non è mai bello il cielo come dopo una tempesta, mai così chiaro. E anche questo dice qualcosa. Non è mai bella l’anima degli uomini, forse, come dopo il male attraversato. Quando si allarga, come un gran cielo, il perdono.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

Si chiama Nolan N90-2 ed è l’apribile entry level di Nolan. Adatto sia all’utilizzo in città sia per un lungo viaggio, costa 269,99 euro

L'articolo Nolan N90-2, apribile entry level proviene da RED Live.

I fiori mai sbocciati dell’automobilismo mondiale No, loro non ce l’hanno fatta. Non sono riuscite ad arrivare in produzione, perse nei meandri delle logiche commerciali, del marketing, degli eventi globali o, semplicemente, dell’indecisione dei costruttori. Sono quelle centinaia di concept car – o prototipi che dir si voglia – realizzati in piccolissimi numeri, quando non […]

L'articolo Le auto che non sono mai nate proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana