Google+

Ultimo appuntamento con Terre Vulnerabili, all’Hangar Bicocca

maggio 6, 2011 Mariapia Bruno

L’anello più debole della catena è anche il più forte perché può romperla“: questo é il titolo della quarta ed ultima mostra della growing exhibition Terre Vulnerabili che da oggi prende il via negli spazi della sede milanese dell’Hangar Bicocca. Un titolo che si configura come la dichiarazione più intensa e significativa dell’intera esposizione e sottolinea come la vulnerabilità rappresenti anche una forza che non bisogna temere, ma assecondare e accettare.

 

Le opere di quattro nuovi artisti si aggiungono alle composizioni precedenti. Si tratta dello slovacco Roman Ondák, che presenta il video “Resistance“, del camerunese Pascale Marthine Tayou che ricostruisce la sua “Plastic Bags” – un’opera esposta nel dicembre 2010 alla Queensland Art Gallery di Brisbane in Australia costituita da un cono rovesciato costituito da diecimila sacchetti di plastica biodegradabili in cinque colori diversi (bianco, blu, giallo, rosso e verde) -, del giamaicano Nari Ward che costruisce “Soul soli” – un grande contenitore ovale da cui traboccano resti di oggetti abbandonati, materiali di recupero, parti in ceramica di sanitari e alcuni dei vestiti usati provenienti dall’installazione di Christian Boltanski dello scorso anno -, e l’italiano Alberto Tadiello che descrive la sua installazione composta da una colonna spigolosa inclinata in un equilibrio vulnerabile con queste parole: «Un grumo di forze. Di aggettanza, di torsione, di urto, di trazione, di spinta. Di isolamento, di deformazione, di dissipazione, di accoppiamento, di riunione, di separazione. È solo metallo, ferro. Tagliato, smussato, graffiato, bucato, piegato, imbullonato».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

In due mesi tutto è cambiato. Sino a poco tempo fa, i colossi dell’elettronica Google e Apple sembravano pronti a insegnare al mondo dell’auto tradizionale come progettare una vettura rivoluzionaria, elettrica e a guida autonoma. Secondo alcuni analisti del mercato, avevano le potenzialità per rivoluzionare il mondo delle quattro ruote. Poi, come il fuoco di […]

L'articolo Google Car e Apple iCar: non s’hanno da fare proviene da RED Live.

Con la nuova Ducati Multistrada 1200 Enduro Pro, la voglia di avventura è ancora più grande. Il conto però è salato: 22.990 euro

L'articolo Ducati Multistrada 1200 Enduro Pro proviene da RED Live.

Se fosse una compagna di scuola, la Peugeot 308 sarebbe la classica ragazza seduta nei banchi della seconda fila; precisa, puntuale, concreta e in grado di ottenere ottimi risultati. Però poco appariscente. La tipica studentessa che pochi notano e che i professori danno per scontato sia in grado di ben figurare in ogni frangente. Ora, […]

L'articolo Prova nuova Peugeot 308 proviene da RED Live.

Il suo logo a forma di ruota spicca su caschi, capispalla, piumini, borsoni, zaini, bracciali in argento e foulard in seta, e non a caso. La collezione di abbigliamento e accessori uomo/donna Milano 1914 trae difatti la sua identità da EICMA, il Salone internazionale delle moto, la cui prima edizione è datata 1914, appunto. E […]

L'articolo Milano 1914, nuova collezione e corner al Boscolo proviene da RED Live.

La scelta di un’automobile è una decisione che dipende dall’utilizzo che se ne vuole fare. Chi ha bisogno di un mezzo da guidare esclusivamente in città, sarà orientato verso un’auto più compatta e maneggevole; se la vettura accompagnerà spesso la famiglia in gite fuori porta, ruote grandi e ammortizzatori rinforzati saranno determinanti; se il conducente […]

L'articolo Il cambio: tipologie e caratteristiche (automatico / semiautomatico / manuale) proviene da RED Live.

Strategie di Content Marketing - Video Academy di MailUp - banner iscrizione
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana