Google+

Trump è stato eletto democraticamente. Abbasso la democrazia

aprile 18, 2017 Redazione

trump-erdogan-democrazia-michele-serra-repubblica

Davvero, questo blog non riuscirà mai a sdebitarsi con Michele Serra. Noi giornalisti combattenti per un domani migliore contro “l’America di Trump” dobbiamo tutto a quelli come Serra. Grazie Serra ancora una volta, grazie forever. Se mai un giorno il mondo libero riuscirà finalmente a sbarazzarsi di Trump-che-rovina-cose, è Serra che dovrà ringraziare in primis.

Anche oggi l’amachista di Repubblica ha saputo mettere in fila parole che sono come una trombettata di battaglia, per noi nemici del Donald. «Non c’è una sola cellula di Donald Trump che sia democratica. È antidemocratico dalla testa ai piedi», nota equilibratamente Serra utilizzando termini che non hanno alcun bisogno di argomentazione, trattandosi di Trump. «Eppure», prosegue il nostro condottiero, egli «è stato democraticamente eletto presidente della più grande democrazia del pianeta».

Tra l’altro, aggiunge Serra sempre con appropriatezza, quello americano non è stato l’unico «voto democratico» che ha prodotto «esiti poco democratici, o del tutto antidemocratici»: proprio in questi giorni abbiamo visto accadere la stessa cosa con «il referendum proposto da Erdogan», che non conteneva «neppure una virgola di democrazia» (Trump come Erdogan… ma da dove gli arrivano, a Serra, queste illuminazioni?).

Insomma, ormai è chiaro dove si deve andare a parare, noi intellettuali democratici, in questo nuovo medioevo trumpiano. «Per generazioni si è pensato che il nemico della democrazia fossero le dittature; le rivoluzioni; i colpi di Stato. Ci tocca abituarci all’idea che il vero pericolo, per la democrazia, sia la democrazia, visto che sono gli stessi meccanismi democratici (niente è più democratico delle elezioni) a partorire sempre più spesso la sconfitta della democrazia». E questa probabilmente è l’unica cosa su cui sarebbe d’accordo anche Erdogan.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La nuova Multistrada 1260 cambia radicalmente con le novità che riguardano circa il 30% del progetto; smussa gli spigoli vivi del motore precedente motore e guadagna nella guida ora più fluida e rotonda meno reattiva.

L'articolo Prova Ducati Multistrada 1260 proviene da RED Live.

Per le piccole inglesi supersportive è già tempo di pista. Al freddo dell'autodromo di Cremona partono i primi test della stagione. Il nuovo calendario prevede anche una trasferta al Paul Ricard. C'eravamo anche noi

L'articolo MINI Challenge, è già 2018 proviene da RED Live.

La 5 porte giapponese saluta da lontano le quattro generazioni che l’hanno preceduta, mostrando linee più slanciate e tante possibilità di personalizzazione. Si dota inoltre di dispositivi di controllo appannaggio di auto di segmento superiore. Prezzi a partire da 16.700 euro

L'articolo Prova Nissan Micra N-Connecta IG-T proviene da RED Live.

In Spagna lo conoscono tutti, da noi fa sussultare chi negli Anni 70 e 80 sognava il Lobito oppure aveva negli occhi l’inconfondibile colore blu di Pursang e Sherpa… La stella del marchio spagnolo brillò fino al 1983 per poi spegnersi definitivamente. Nel 2014 il pollice di Bultaco torna però ad alzarsi, grazie a uno […]

L'articolo Prova Bultaco Albero 4.5 proviene da RED Live.

Era dai tempi della Tribeca, uscita di produzione nel 2014, che la Subaru non si cimentava nel tema delle grandi SUV. Un’assenza che, dopo anni di successi negli States, ha penalizzato la Casa nipponica. Ora, però, i jap corrono ai ripari presentando, in occasione del Salone di Los Angeles, la nuova Ascent. Una sport utility […]

L'articolo Subaru Ascent: mai così grande proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download