Google+

Sobrietà, povertà, decrescita. E se, invece, provassimo a usare un’altra parola? “Verginità”

La simpatia che riscuote papa Francesco è evidente.
A giudicare da giornali e televisione la Sua figura sembra accordarsi perfettamente ai tempi.
Eppure Gesù pianse su Gerusalemme, proprio perché chi la abitava non capiva i tempi.
Ora questi sono tempi in cui sviluppo, crescita, ricchezza, ambiente sono parole tra loro contrastanti, forse anche inconciliabili; al punto che termini come misura, sobrietà, non spreco diventano parole sensibili e accoglienti.
Tutti un po’ più poveri ma più felici, dice da anni Latouche e ripete oggi colui che pare il suo seguace più accreditato, Beppe Grillo.

Quindi Cristo, il Suo vicario, i Suoi seguaci non avrebbero motivo di piangere su questa nostra Gerusalemme europea?
Gli interpreti della decrescita sobria e felice hanno capito i tempi?

Immaginiamo cosa succederebbe se traducessimo la parola povertà con la parola verginità: guardare e usare le cose e le persone che puoi avere, sapendo che non sono tua proprietà.
Proviamo a dire ai giovani e agli adulti, a quelli e a quelle cui il matrimonio o la convivenza è andata male, a quelli o a quelle la cui gravidanza è indesiderata, a chi ha i soldi e a chi non l ha, a chi ha un potere grande e a chi ha un potere piccolo, a chi ha il figlio che si droga o non studia e a chi ha allevato bravi fanciulli: l’ideale della vita è la verginità.

Come Francesco. Il Santo e il Papa.
Come la Maddalena, che usò il costosissimo profumo di nardo per i piedi dell’uomo che amava.
Verginalmente.
La verginità non è uno sforzo morale, ma l’amore, l’attaccamento a Chi fa nuove tutte le cose.
Un’ipotesi ragionevole poiché il nostro destino o è la morte o la resurrezione promessa.
Cosa può dare, infatti, l’uomo in cambio della propria vita?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

  1. francesco taddei says:

    verginità in un paese puttana?

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi