Google+

Siria. Cameron si rimangia già la teoria dei «70.000 ribelli moderati»

gennaio 13, 2016 Redazione

david-cameron-ansa-ap

Dopo la lunga serie di figure imbarazzanti e risultati ridicoli rimediati dagli Stati Uniti di Obama con il famoso (tragicomico) programma di addestramento dei “ribelli moderati” in Siria, anche il primo ministro britannico David Cameron ha dovuto ammettere che la supposta esistenza di una armata di «70 mila ribelli moderati», argomento utilizzato dallo stesso Cameron davanti al parlamento di Londra a inizio dicembre per ottenere l’autorizzazione all’intervento contro l’Isis (autorizzazione poi concessa), è tutt’altro che dimostrata.

IL RAPPORTO CONTESTATO. Come ricorda il network di informazione conservatore Breitbart, ieri Cameron davanti alla commissione Difesa della Camera dei Comuni ha in parte smontato l’affidabilità del rapporto del Joint Intelligence Committee (Jic) sul quale egli stesso si era bastato per snocciolare quella cifra a quattro zeri (apparsa discutibile fin da subito a diversi osservatori).

«NOI CI CREDIAMO». Nel novembre scorso il premier aveva detto: «Sebbene la situazione sul campo sia complessa, la nostra valutazione è che ci siano circa 70.000 combattenti dell’opposizione siriana che non appartengono a gruppi estremisti». E il 2 dicembre, proprio alla vigilia del voto alla Camera che avrebbe autorizzato i bombardamenti britannici in Siria, Cameron aveva ribadito: «Crediamo che ci siano circa 70.000 combattenti dell’opposizione siriana… che non appartengono a gruppi estremisti… e con cui possiamo coordinare attacchi contro il Daesh».

«IN PARTE ESTREMISTI». Ma ieri, interrogato dalla commissione Difesa sul rapporto del Jic utilizzato in quell’occasione, il capo del governo britannico ha ammesso: «Sì, alcune forze di opposizione [in Siria] sono islamiste, in parte relativamente estremiste, e altre potremmo descriverle come democratiche secolarizzate. Ma ci sono gruppi come il Fronte Al-Nusra [affiliato ad Al-Qaeda, ndr]… con i quali non collaboreremmo, che noi condanniamo. Se state sostenendo che [di forze moderate] non ce ne sono abbastanza e che dobbiamo costruirle, sì, concordo. Ma dobbiamo pur cominciare da qualche parte…».

TRASPARENZA TOTALE. Ancora: «Tutto quello che posso dire è… Abbiamo avuto un confronto [al National Security Council], il Joint Intelligence Committee ha fornito quella cifra. Ho esaminato e messo in discussione quella cifra, loro hanno detto che 70.000 era la miglior stima dei combattenti di opposizione non estremisti. Gli americani hanno detto che era anche tra le loro stime, per essere del tutto trasparente con voi, gli americani hanno detto che si avvicinava al numero massimo calcolato da loro».

Foto Ansa/AP


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

3 Commenti

  1. Loris says:

    Siamo governati da politici inadeguati, che ci stanno portando alla rovina.
    Sono più preoccupati a multiculturalizzare il Paese, piuttosto che a tutelarlo e difenderlo.
    Forse ci sarebbero gli estremi per un processo per alto tradimento…almeno in casa nostra, intendo…

  2. SUSANNA ROLLI says:

    QUARANTAQUATTRO GATTI IN FILA PER TRE
    COL RESTO DI DUE
    SI UNIRONO COMPATTI
    IN FILA PER TRE
    COL RESTO DI DUE!
    SEI PER SETTE QUARANTADUEEEEE
    PIU’ DUE QUARANTAQUATTRO.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.