Google+

Sfizi, crocché e altre ghiottonerie napoletane. A Milano

giugno 22, 2014 Tommaso Farina

ristorante-campania-milano-napoli1A Milano, per la cucina partenopea verace, fermatevi qui. La Campania culinaria non è solo pizza, per quanto buona: è anche pesce, involtini, formaggi, sfizi da piluccare. La famiglia Matrone lo sa bene. A Milano da una vita, i Matrone sono imparentati con un bravissimo produttore di mozzarella di bufala campana della zona più tipica. Oltre al loro negozio di ghiottonerie napoletane, hanno cercato di mandare avanti un’attività di ristorazione. Questo ristorante si chiama Nisida, e ha due sedi: una al quartiere Isola, in via Porro Lambertenghi, e una più periferica, in via Salvatore Pianell (famoso patriota dal nome tronco), che è quella dove siamo stati.

Il locale è moderno, simpatico, ben rinfrescato dall’aria condizionata. Da bere, una quindicina di vini campani, anche inusuali. Da mangiare, una carta di specialità tipiche e di pizze, anch’esse realizzate secondo la scuola napoletana. Non ci sono antipasti, ma “sfizi”, che poi sono la stessa cosa. Per esempio, c’è il “Fritto Italiano”: peperoni, zucchine e melanzane in pastella, con piccoli supplì alla provola, crocchette (anzi, crocché) e fettine di mozzarella impanate. Un piattarello sanculotto e popolare, realizzato con leggerezza. Se no, parmigianina di melanzane; melanzane a funghetto; rotolo di scarole.

ristorante-campania-milano-napoliDi primo, monumentale la porzione degli spaghetti alla Nerano, coi fiori di zucca. Semplici e corretti i paccheri con pomodorini e ricotta. Elementare la napoletanissima, misconosciuta pasta con patate e provola. Coi secondi piatti, planiamo su un concreto, sodo polpo alla luciana, servito nella pignata di coccio. In alternativa, la tortiera di alici, l’hamburger con la provola, il baccalà o il fritto di pesce. Ci sono poi le pizze, e anche una monumentale scelta di panini, che si mangiano al tavolo e fanno da piatto unico, accompagnati da un contorno. Chiusura a base di pastiera napoletana e torta caprese, ortodosse entrambe. Spesa? Circa 40 euro a capoccia. Meno con la sola pizza. Un’esperienza divertente.

Per informazioni
Nisida – Cucina Partenopea Verace
www.nisidaverace.it
Via Salvatore Pianell, 43 – Milano
Tel. 02 6428387 – Aperto tutti i giorni

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. laura scrive:

    ci vado oggi ! vediamo se e’ cosi’ come lo descrivi tu!!!!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

Gli atleti dello scatto fisso saranno a Milano, il 1 ottobre, per giocarsi la vittoria finale del Red Hook, il criterium più ardito del mondo.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana