Google+

Sedati e allucinati come James Holmes, l’assassino di Denver

luglio 24, 2012

Da oggi in poi mi terrò sempre sul comodino una foto di James Holmes, l’assassino di Denver che si credeva Joker.

Quello sguardo a metà tra il sedato e l’allucinato è uno sconcertante simbolo del nostro tempo che, incapace di guardare e affrontare la realtà per come si presenta, cerca di sopportare la domanda che brucia in ogni uomo con i Vicodin più disparati.

I tecnici sedano la politica con le tasse più allucinanti del mondo; i giornali sedano la verità con allucinanti ricostruzioni di complotti; i magistrati sedano la giustizia con l’allucinante arbitrio delle manette.

Sedazione e allucinazione sembrano essere l’unica pasta di questa epoca. Il mio stesso cuore, che per natura cerca un rapporto con l’infinito, è continuamente sedato e allucinato da false preoccupazioni, insignificanti desideri, distorti obiettivi.

L’unica cosa che non si riesce a sedare è lo spread e questo porterà ad un futuro allucinante per i nostri figli.

Da oggi in poi mi terrò sempre sul comodino una foto di James Holmes, l’assassino di Denver che si credeva Joker, e tutte le sere domanderò al Signore di tenermi attaccato alla realtà della sua presenza anche senza essere Superman.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi
Pellegrinaggio iStoria-Tempi in Terra Santa

Tempi Motori – a cura di Red Live

A un bimbo occorrono sei mesi per imparare a camminare. Bastano pochi minuti per dimenticarsi di farlo. Tanto è il tempo che occorre per prendere confidenza con l'overboard e, bilanciando il peso sulla superficie d'appoggio, cominciare a divertirsi

Ducati - 90th Anniversary The Official Videogame, realizzato dallo studio di sviluppo Milestone per celebrare quasi un secolo di storia su due ruote.

Sotto c'è una Moto Guzzi V7 II, sopra tante suggestioni: Merito della combinazione di tanti accessori originali, che fanno dello Stornello una "special di serie", di immagine e di sostanza. Ecco come Moto Guzzi affronta, bene, il tema Scrambler. Serie limitata a 10.550 euro

Capienti, comode e funzionali, non temono i fondi a bassa aderenza. Ideali in montagna e in caso di neve, le famigliari 4x4 abbinano sicurezza, prestazioni e praticità

La diffusione delle vetture senza conducente potrebbe stroncare il mercato delle assicurazioni portando al crollo sia degli incidenti sia dei premi. Una rivoluzione, attesa a partire dal 2020.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana