Google+

C’è da rallegrarsi se Scalfari scrive di papa Francesco come farebbe un mistico

luglio 11, 2015 Pippo Corigliano

papa-francesco-shutterstock_276894800

Pubblichiamo la rubrica di Pippo Corigliano contenuta nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Mercoledì 1 luglio Eugenio Scalfari ha scritto un articolo su papa Francesco definendolo Profeta e Pastore, con la P maiuscola (su Repubblica hanno sempre scritto la parola Dio con la d minuscola anche quando si parlava del Dio cristiano). Alla fine Scalfari conclude: «Ecco perché dico che Francesco è il Vicario di Dio, che lo Spirito Santo ha deciso di porre sul soglio di Pietro».

Un’affermazione che solo un mistico come Caterina da Siena potrebbe esprimere in termini così chiari e decisi. C’è da rallegrarsi che dalla penna di Scalfari escano frasi del genere che aiutano a essere più consapevoli di un dono così grande come questo Papa.

I media ci possono portare fuori strada quando mettono in rilievo questo o quel problema del governo della Chiesa. Devo tornare all’atteggiamento originario del cristiano che si sente figlio del Papa (che significa appunto “padre”). Devo pregare per lui, difenderlo, farlo conoscere. Mi devo astenere da giudizi e opinioni affrettate sul suo conto, come se parlassi di un leader politico.

Amore e rispetto. Tanto più in quanto Francesco li merita in pieno. La sua enciclica Laudato si’ mette l’uomo davanti alla creazione che a sua volta presuppone un Creatore. Incanala così il pensiero di tanti che si ritengono lontani dalla Fede. Accanto al suo articolo Scalfari ripubblica con evidenza il cantico delle creature di san Francesco: un vertice di spiritualità. Non avrei mai creduto che un giorno avrei sentito il bisogno di dire: grazie Eugenio!

Foto papa Francesco da Shutterstock


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

3 Commenti

  1. Sergio scrive:

    Grazie Pippo, per il tuo articolo e la stima verso papa Francesco.
    Certo che TEMPI è riuscita a non pubblicare nulla sulla visita del Papa, non male per un settimanale “cattolico”!

  2. Raffaella scrive:

    Gent.mo Corigliano, premessa la grande stima che nutro nei Suoi confronti, non riesco a provare il Suo stesso entusiasmo per il lungo articolo di Scalfari. Non sto ad entrare nei dettagli ma Le faccio notare che
    Vi e’ messa apertamente in dubbio addirittura l’esistenza di Gesu’, quasi creatura di San Paolo, per non parlare poi della nuova interpretazione della Santissima Trinita’ e.. qui mi fermo, perche’ questo articolo e’ un concentrato, di inesattezze, di banalita’e oserei anche dire che e’ offensivo per un cattolico che non ha certo bisogno di vedere compiersi “l’incontro con la modernita'” , perche’ moderno oggi e’ gia’ obsoleto domani: a lui, al cattolico, basta l’incontro con Cristo, Via Verita’ e Vita.
    ps Il Suo libro “Preferisco il Paradiso” mi ha aiutato tantissimo durante la malattia di mio padre, e per questo colgo questa occasione per ringraziarLa di cuore. Raffaella M

  3. Alberto Speroni scrive:

    Pippo Corigliano: guarda che è VIETATA la doppia appartenenza :Chiesa -massoneria! a buon intenditor….!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta in Brasile la nuova generazione della SUV americana di medie dimensioni. Attinge allo stile dell’ammiraglia Jeep, non rinuncia a una discreta propensione all’off road e può contare su di una ricca dotazione multimediale e di sicurezza. In Europa nel 2017.

La concept car Trezor mostra al Salone di Parigi come potrebbero essere le Renault sportive di domani: elettriche, connesse e a guida anche autonoma

Lo step da 120 cv del 1.6 td Fiat è ora abbinabile alla trasmissione a doppia frizione DCT a 6 rapporti. La nuova dotazione, proposta al probabile prezzo di 1.900 euro, è dedicata alla famiglia Tipo e alla crossover 500X.

Per la nuova stagione i tecnici si concentrati soprattutto sulle prestazioni del motore. Grazie al lavoro di sviluppo, il grosso monocilindrici guadagna 6 cv e 3 Nm.

La compatta elettrica francese adotta un nuovo pacco batterie da 41 kWh che porta a 400 km l’autonomia. Debuttano il ricercato allestimento Bose e i servizi Z.E. Trip e Z.E. Pass per semplificare la ricarica presso le colonnine pubbliche. Prezzi da 25.000 euro.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana