Google+

Se la Boccassini ha paura della «cattiveria dei colleghi», figurarsi noi

marzo 23, 2015 Redazione

++ 'Ndrangheta: vittime usura due dirigenti sportivi ++«Ilda Boccassini, parlando della nuova legge sulla responsabilità civile dei giudici, dice di “temere la cattiveria” dei suoi colleghi. Se la teme lei, figurarsi noi». Così Pierluigi Battista commenta nella sua rubrica “Particelle elementari” sul Corriere della Sera le parole pronunciate sabato dal pm della Dda di Milano davanti agli studenti di un liceo scientifico a Bergamo.

FINALMENTE. Se davvero la Boccassini ha valide ragioni per temere che la giustizia di un eventuale procedimento nei suoi confronti possa essere compromessa dalla «cattiveria» dei colleghi, allora secondo Battista dovrebbe pensare «alla cattiveria con cui qualche suo collega, sicuro dell’impunità accordata a chi non è costretto a pagare per il suo “dolo” e per la sua “colpa grave”, ha messo in galera gente innocente senza validi motivi, o ha perseguitato qualche cittadino non per un banale errore giudiziario ma per un accanimento sadico». Non a caso la penna del Corriere usa i termini “dolo” e “colpa grave”, perché nella riforma del governo proprio questi sono i criteri della punibilità delle azioni delle toghe. Grazie a questa riforma, continua Battista, «finalmente un magistrato incapace, o che ha volontariamente commesso degli abusi, potrà pagare per la sua pessima condotta».

DELEGITTIMAZIONE? Chi critica la legge, ricorda il giornalista, sostiene che essa «sarebbe un bavaglio per i magistrati coraggiosi», ma paradossalmente «le parole della Boccassini rimettono la questione nei suoi giusti binari», perché ribadiscono che «saranno dei giudici a valutare il comportamento eventualmente doloso di colleghi». Non solo. «La Boccassini dice qualcosa di più: che i giudici non sempre valutano le cose con spirito disincantato, senza cedere alle meschinità degli esseri umani, applicando esclusivamente la legge», anzi spesso e volentieri si lasciano guidare dalle antipatie umane e politiche, proprio come tutti. «L’avesse detto qualcun altro si sarebbe gridato alla “delegittimazione” dei giudici».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

2 Commenti

  1. Sebastiano scrive:

    Benvenuta nel club…

  2. Jens scrive:

    Cara Ilda, adesso non ci sono più Tonino e De Magistris a pararti il deretano… quando M5S era al top della forma hai perso l’occasione di accasarti con loro e sei rimasta legata all’IdV. Risultato: morto IdV, M5S morente, morta tu…

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sino a pochi anni fa parlare di auto a guida autonoma era credibile quanto prevedere lo sbarco degli alieni sulla Terra o aderire alla religione dei pastafariani che, per inciso, credono in un creatore sovrannaturale somigliante agli spaghetti con le polpette. Questo almeno sino a ieri, dato che oggi, con l’immissione sul mercato delle prime […]

L'articolo Guida autonoma: quanto ne sai? proviene da RED Live.

Ennesimo capitolo della Saga Monster, l’821 2018 si adegua all’Euro4 ed eredita le peculiarità stilistiche della sorella maggiore 1200. Più snello e slanciato torna all’essenzialità originale del primo Monster

L'articolo Ducati Monster 821 2018, come eravamo proviene da RED Live.

Anche i nobili, alle volte, sentono il bisogno di rinnovarsi. Si aggiorna così la Range Rover Sport, una delle SUV più blasonate e raffinate al mondo. A quattro anni dall’unveiling avvenuto al Salone di New York, la sport utility britannica beneficia di un profondo facelift estetico e di sostanza. Al punto da portare al debutto […]

L'articolo Range Rover Sport 2018: prima in tutto proviene da RED Live.

Sono universali, adatti alla guida d’estate e al tempo stesso a norma di legge ed efficaci anche d’inverno. Ecco quali sono, quanto costano e che vantaggi promettono i migliori pneumatici all season.

L'articolo Pneumatici quattro stagioni, la guida all’acquisto proviene da RED Live.

Dal 15 novembre è obbligatorio adottare pneumatici specifici per la stagione fredda. Ecco tutto quello che c'è da sapere per viaggiare in sicurezza e scegliere tra modelli invernali, quattro stagioni o chiodati.

L'articolo Pneumatici invernali, dieci cose da sapere proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download