Google+

Un tuffo nella Roma che non c’è più tra le fettuccine e il vitello alla fornara di Lilli

agosto 31, 2014 Tommaso Farina

trattoria-da-lilli-roma-1Da Lilli è la trattoria da sogno per chi vuole immergersi nella cucina romana. Le frecce al suo arco, ce le ha tutte. Anzitutto è in centro che più centro non si può, a poche centinaia di metri da piazza Navona. Però è in una posizione abbastanza nascosta: ciò garantisce una non eccessiva calca di turisti. A seguire: l’ambiente è simpatico, climatizzato, con tante stampe di Roma alle pareti. Il servizio è simpaticissimo, il conto onesto, la cucina buona.

Proprio la cucina vogliamo descrivervi: strettamente romana. L’antipasto non è quello su cui i cordialissimi gestori hanno puntato, ma in ogni caso c’è ed è sempre lui: lo sformato di patate con le olive nere e la lonza affettata. Immutabile, onesto.

Il vero brivido parte con i primi piatti. Bucatini all’amatriciana di rara fedeltà alla tradizione, per esempio. Oppure rigatoni alla gricia più che leccorniosi. Un capolavoro di romanità negletta e sconosciuta sono però le fettuccine (grosse, spesse, gialle) col sugo di rigaglie di pollo, sapido e dalla piacevole speziatura: un tuffo nella Roma che non c’è più. Al giovedì, come da tradizione, superbi gnocchi di patate.

trattoria-da-lilli-roma-2Quanto ai piatti forti, qui la fama va tutta alla trippa romana, morbidissima, ben spolverata di pecorino, tenuta forte ma delicata. E poi, la punta di vitello arrosto, quella che a Roma si chiama “alla fornara”, con le sue patate: un piatto da libro dei ricordi. In alternativa, baccalà al pomodoro con patate; polpettine fritte; magro di vitello ai carciofi.

Dolci calorici e golosi: coppa mille foglie; torta al cioccolato; crostata di ricotta e visciole.

Sacrificato il vino: oltre all’opzione della casa, ci sono al massimo cinque-sei bottiglie (potabili) senza annata.

Ma alla fine, come si dice a Roma, «quanto sfoga?». Si pagano circa 38-40 euro a testa se si mangiano quattro pietanze, cosa che si fa sempre di meno. A poche centinaia di metri da qui, ci sono i locali ruffiani con gli imbonitori che cercano di accalappiar turisti e anche voi.

Per informazioni 
Trattoria da Lilli
www.trattorialilli.it
Via di Tor di Nona, 23 – Roma
Telefono 06 6861916
Chiuso domenica sera e lunedì

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download