Google+

Roba forte. Calabrese. A prezzi onestissimi (a Milano è quasi un regalo)

giugno 28, 2015 Tommaso Farina

ristorante-dongio-milano-foto-tommaso-farina-1

Pubblichiamo la rubrica di Tommaso Farina contenuta nel numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti)

Il miglior rapporto qualità/prezzo a Milano: questo è il tam tam che da oltre vent’anni riguarda, curiosamente, una trattoria calabrese. I Criscuolo da un sacco di tempo stanno in via Corio, in quella che una volta era la prima periferia di Milano, tra Porta Romana e corso Lodi. E da secoli fanno sempre la stessa cucina: prodotti calabresi e una serie di pastasciutte estrosissime. Questo è il Dongiò, luculliano fin dal nome.

Cominciamo a dire che conviene prenotare sempre: la bontà dei piatti e i prezzi modici attirano gente da ogni angolo della città e anche da fuori, a pranzo come a cena. Dunque riservate un tavolo nella saletta vecchiotta, rinfrescata dal condizionatore, impreziosita da tenere stampe della Milano antica.

Qui si mangia calabrese, e bene. Potete cominciare con le bruschette spalmate di ‘nduja, il famoso salume a base di maiale macinato col peperoncino: incendiarie. Altrimenti, assortimenti di salumi calabri, o cosette stagionali come il puré di fave, o le polpette di cime di rapa, che sono buonissime e che potrebbero essere servite senza un’inutile e non richiesta mozzarella.

Coi primi si va sull’atletica pesante. Sentite: tagliatelle di Re Ferdinando (pancetta, rucola, ricotta fresca); spaghettoni alla Tamarro (‘nduja, radicchio, pomodoro, ricotta forte); maccheroncini all’Etrusca (cipolla bianca, pancetta, pecorino, peperoncino). Forte, eh? Delicatissimi viceversa i maccheroncini con ortica, fave fresche e ricotta affumicata, all’altezza del resto.

ristorante-dongio-milano-foto-tommaso-farina-2Grande, di secondo, il caciocavallo silano ripieno di ‘nduja e cotto alla piastra; di rigore il superbo filetto alla Normanna, con olio, aglio, pecorino calabrese e prezzemolo. Da provare anche il baccalà alla maniera di Cirò.

Chiusura con tiramisù di ricotta, e frangipane alla frutta. Da bere, una cinquantina di bottiglie, di cui troppo poche calabresi, ma di prezzi onestissimi. Come tutto: qui si esce con 35-40 euro in meno nel portafoglio. Quasi un regalo, in una città del genere.

Per informazioni
Dongiò
ristorante-dongio.it
Via B. Corio, 3 – Milano
Tel. 02 5511372
Chiuso la domenica e sabato a pranzo


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ennesimo capitolo della Saga Monster, l’821 2018 si adegua all’Euro4 ed eredita le peculiarità stilistiche della sorella maggiore 1200. Più snello e slanciato torna all’essenzialità originale del primo Monster

L'articolo Ducati Monster 821 2018, come eravamo proviene da RED Live.

Sono universali, adatti alla guida d’estate e al tempo stesso a norma di legge ed efficaci anche d’inverno. Ecco quali sono, quanto costano e che vantaggi promettono i migliori pneumatici all season.

L'articolo Pneumatici quattro stagioni, la guida all’acquisto proviene da RED Live.

Dal 15 novembre è obbligatorio adottare pneumatici specifici per la stagione fredda. Ecco tutto quello che c'è da sapere per viaggiare in sicurezza e scegliere tra modelli invernali, quattro stagioni o chiodati.

L'articolo Pneumatici invernali, dieci cose da sapere proviene da RED Live.

COSA: RED HOOK CRIT, a Milano l’ultimo atto DOVE E QUANDO: Milano, 14 ottobre  Dopo Brooklyn, Londra e Barcellona il campionato di bici a scatto fisso su strada approda a Milano, in via Lambruschini (zona Bovisa) per l’ultima, avvincente tappa. Red Hook Criterium propone una formula unica, mettendo su strada le biciclette a scatto fisso che […]

L'articolo RED Weekend 13-15 ottobre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Da 0 a 400 a 0 km/h in meno di 42 secondi. Ecco il nuovo record fatto registrare dalla hypercar Bugatti Chiron. Un primato d’accelerazione e frenata realizzato con al volante l’ex pilota di Formula 1 Juan Pablo Montoya. Mai nessuna vettura di serie aveva avvicinato una simile prestazione, ottenuta grazie a una potenza massima […]

L'articolo Bugatti Chiron: start e stop da record proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download