Google+

I rifiuti a Napoli? Colpa dei «napoletani incivili», dice il Comune

agosto 19, 2016 Redazione

de-magistris-ansa

Il Corriere della Sera torna a stroncare il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e il suo “ribellismo” di molta facciata e di poca sostanza. Lo fa di nuovo con un articolo dell’ex direttore del Corriere del Mezzogiorno Marco Demarco, che nelle critiche all’ex magistrato “scassatutto” sembra essersi specializzato. Del resto gli spunti non mancano.

DI CHI È LA COLPA? Questa volta, secondo Demarco, stiamo assistendo a un classico: «Di fronte alle difficoltà dell’amministrazione quotidiana, ecco che la sinistra massimalista torna a ripetere l’errore di sempre. Di chi è la colpa se le cose non vanno come dovrebbero? Ma del popolo, naturalmente. Giammai di chi governa». Un automatismo che vale a quanto pare anche per un «sindaco rivoluzionario» come De Magistris che pubblicamente ama apparire come il paladino «dei “Napoletanos”, del suo popolo eletto, ribelle al punto giusto e opportunamente derenzizzato».

QUEI «DELINQUENTI». Ma cosa è successo? Questo: «Ai cronisti di Repubblica, che lo interrogano sull’immondizia nei punti di maggior richiamo turistico, ecco cosa risponde il vicesindaco Raffaele del Giudice: “I rifiuti a Mergellina? Colpa dell’inciviltà dei napoletani che buttano sacchi di spazzatura in strada. Sono delinquenti, il loro è uno schiaffo alla città”. Ovviamente incolpevole la municipalizzata addetta alla raccolta».

AUTOGOVERNO? E dire che De Magistris aveva appena finito di annunciare su Facebook che «a Napoli stiamo costruendo una città/comunità orizzontale, con pratiche di autogoverno» per resistere alla «deriva autoritaria che vuole consolidare modelli oligarchici e verticistici» e ai «poteri neoliberisti che fanno dell’abuso di legge un’arma letale», ricorda Demarco. Certo che se «le pratiche di autogoverno a cui allude De Magistris» sono quelle dei «delinquenti» additati dal suo vice, c’è poco da vantarsi.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. Sebastiano says:

    “… Colpa dell’inciviltà dei napoletani …”

    Beh, in effetti, pensando che hanno eletto lui come sindaco, qualche dubbio viene pure a me…

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.