Google+

I rifiuti a Napoli? Colpa dei «napoletani incivili», dice il Comune

agosto 19, 2016 Redazione

de-magistris-ansa

Il Corriere della Sera torna a stroncare il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e il suo “ribellismo” di molta facciata e di poca sostanza. Lo fa di nuovo con un articolo dell’ex direttore del Corriere del Mezzogiorno Marco Demarco, che nelle critiche all’ex magistrato “scassatutto” sembra essersi specializzato. Del resto gli spunti non mancano.

DI CHI È LA COLPA? Questa volta, secondo Demarco, stiamo assistendo a un classico: «Di fronte alle difficoltà dell’amministrazione quotidiana, ecco che la sinistra massimalista torna a ripetere l’errore di sempre. Di chi è la colpa se le cose non vanno come dovrebbero? Ma del popolo, naturalmente. Giammai di chi governa». Un automatismo che vale a quanto pare anche per un «sindaco rivoluzionario» come De Magistris che pubblicamente ama apparire come il paladino «dei “Napoletanos”, del suo popolo eletto, ribelle al punto giusto e opportunamente derenzizzato».

QUEI «DELINQUENTI». Ma cosa è successo? Questo: «Ai cronisti di Repubblica, che lo interrogano sull’immondizia nei punti di maggior richiamo turistico, ecco cosa risponde il vicesindaco Raffaele del Giudice: “I rifiuti a Mergellina? Colpa dell’inciviltà dei napoletani che buttano sacchi di spazzatura in strada. Sono delinquenti, il loro è uno schiaffo alla città”. Ovviamente incolpevole la municipalizzata addetta alla raccolta».

AUTOGOVERNO? E dire che De Magistris aveva appena finito di annunciare su Facebook che «a Napoli stiamo costruendo una città/comunità orizzontale, con pratiche di autogoverno» per resistere alla «deriva autoritaria che vuole consolidare modelli oligarchici e verticistici» e ai «poteri neoliberisti che fanno dell’abuso di legge un’arma letale», ricorda Demarco. Certo che se «le pratiche di autogoverno a cui allude De Magistris» sono quelle dei «delinquenti» additati dal suo vice, c’è poco da vantarsi.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. Sebastiano scrive:

    “… Colpa dell’inciviltà dei napoletani …”

    Beh, in effetti, pensando che hanno eletto lui come sindaco, qualche dubbio viene pure a me…

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana